IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
USA Football

USA Football: come valutare e migliorare un sistema offensivo

Sistema offensivo

Articolo originale: Use these steps to evaluate and improve your offensive system
di Keith Grabowski
traduzione a cura di Enrico Brazzi


Durante l’offseason, è necessario effettuare una valutazione del proprio sistema offensivo per poterlo migliorare.

Per farlo correttamente, esistono una serie di domande che potete porvi per analizzare il vostro attacco in maniera efficace ed efficiente.

Visione d’insieme

  • Qual è la nostra filosofia d’attacco?
  • Qual è la nostra filosofia per quanto riguarda procedure, tipi di personale, formazioni, schemi di corsa e schemi di lancio?
  • Che termini utilizziamo all’interno del sistema?
  • Quante parole utilizziamo per definire procedure, tipi di personale, formazioni, schemi di corsa e schemi di lancio?
  • La terminologia crea confusione? Per esempio, usiamo nomi di squadre NFL sia per gli schemi che per le formazioni?
  • Utilizziamo in modo chiaro e semplice parole e numeri?

Procedure del sistema offensivo

  • Che procedure utilizziamo in attacco?
  • Potremmo ottenere dei vantaggi cambiando il nostro ritmo di gioco o utilizzando la cadenza del quarterback come arma?
  • Se decidessimo di giocare in no-huddle, come potremmo comunicare gli schemi? A livello di comunicazione, abbiamo un sistema adatto alla no-huddle?

Giocatori

  • Sfruttiamo appieno i giocatori che abbiamo a disposizione?
  • Su quali delle loro abilità possiamo basare i nostri schemi?
  • Abbiamo un sistema per sostituire pacchetti di giocatori durante la partita? Possiamo riadattarlo ogni anno? È abbastanza semplice da utilizzare per giocatori e allenatori?

Formazioni

  • Quante parole utilizziamo? Cosa significano?
  • Ci sono parole che creano confusione?
  • Riusciamo a schierarci velocemente e in maniera corretta?
  • Abbiamo un sistema abbastanza flessibile, che ci permette di passare da una formazione con più running back a una formazione spread in shotgun senza cambiare la terminologia utilizzata?

Schemi di corsa

  • Gli schemi hanno un nome o un numero?
  • In che modo comunichiamo chi porta il pallone, in che direzione va la corsa e che tipo di blocchi vengono utilizzati?
  • Quanti schemi usiamo? Possiamo eliminarne o accorparne alcuni per diventare più efficaci?
  • Quanto tempo abbiamo per provare gli schemi?

Schemi di lancio

  • Gli schemi hanno un nome, un numero, o entrambi? Nell’ultimo caso, esiste una ragione valida per farlo?
  • Facciamo memorizzare gli schemi o usiamo dei concept dove ogni giocatore segue una regola in base al suo schieramento? Quale soluzione funziona meglio per insegnare il nostro sistema?
  • Gli schemi di lancio sono legati alle formazioni o possiamo giocarli da più formazioni e utilizzando diversi pacchetti di giocatori?
  • Quanti schemi abbiamo? Quante tracce utilizziamo? Possiamo eliminarne o accorparne alcuni per diventare più efficaci?
  • Quanto tempo abbiamo per provare gli schemi?

Dopo aver analizzato il vostro attacco, potete elencare idee e schemi che vi hanno incuriosito, in modo da poterli studiare in maniera approfondita, per esempio facendo visita a un’altra squadra, partecipando a un clinic, visionando DVD oppure consultando libri o siti internet.

Dopo aver trovato le informazioni necessarie, chiedetevi se questi schemi potrebbero essere adatti al vostro sistema. Andrew Coverdale, offensive coordinator della Trinity High School di Louisville (Kentucky), si pone sempre queste quattro domande prima di inserire un nuovo schema:

  • Rispecchia la nostra filosofia?
  • È adatto per i nostri giocatori?
  • Siamo in grado di insegnarlo e di risolverne i problemi?
  • Ci può aiutare a vincere le partite importanti?

Nel football, è divertente imparare cose nuove durante l’offseason, ma devono funzionare sul campo. Potete pensare di inserire uno schema nuovo solo se potete rispondere “sì” a tutte e quattro le domande.

L’importante è ricordarsi che, quando si inserisce qualcosa di nuovo, solitamente bisogna eliminare qualcos’altro per mantenere il sistema efficiente.


Keith Grabowski allena da 26 anni. Al momento è offensive assistant e technology coordinator all’Oberlin College (Ohio). In passato è stato head coach in squadre di high school e offensive coordinator e coach dei quarterback alla Baldwin Wallace University. Grabowski lavora inoltre come consulente per diverse aziende di tecnologia sportiva. Scrive articoli per American Football Monthly e tiene un blog. Ha pubblicato “101+ Pro Style Pistol Offense Plays” e altri 5 libri, acquistabili su thecoachesedge.com. È a capo della Coaches Edges Technologies. Il suo profilo Twitter è @CoachKGrabowski.









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo redazione@iflmagazine.it, al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Luca Correnti, Tony Federico, Ganci, Andrea Ghezzi, Simone Mingoli, Andrea Mirenda, Rendall Narciso Grafica: Paolo Re, Battista Battino Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Coordinatore IFL Mag TV: Andrea Ghezzi Contenuti Video: Andrea Ghezzi, Andrea Gaia Re Coordinatore IFL Mag Radio: Andrea Ghezzi Contenuti Radio: Andrea Ghezzi, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Luca Correnti, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: redazione@iflmagazine.it

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top