IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
USA Football

USA Football: appunti dalla convention AFCA 2016

AFCA

Articolo originale: Five takeaways from the AFCA Convention that apply to any program
di Mike Kuchar
traduzione a cura di Enrico Brazzi


La convention AFCA di quest’anno non ha deluso le aspettative, grazie ai tanti relatori presenti e alla splendida cornice del River Walk di San Antonio.

Ma cosa sta attirando il loro interesse in questo momento?

Le difese odd

Il successo di Alabama e di Nick Saban ha portato molti allenatori a studiare la 3-4, e a ragione. Può rispondere a tante formazioni offensive, la sottrazione di una linea di difesa aggiunge un paio di occhi in più contro l’option e ha a disposizione una miriade di blitz.

Lo sviluppo delle run-pass option

I coach hanno studiato a fondo i propri playbook per trovare il modo di combinare i migliori schemi di corsa con schemi di passaggio efficaci. Oltre alla solita combinazione inside zone/bubble screen, i coach stanno studiando:

  • Draw del QB combinata con gli slot che corrono tracce verso l’esterno
  • Corse con schemi gap combinate con tracce slant e post
  • Corse a zona combinate con tracce verticali

Incoraggiare un atteggiamento competitivo durante l’allenamento

David Shaw ha affermato:

“Gli ambienti competitivi sono produttivi, quelli dove prende il sopravvento l’aggressività no. Gli ambienti competitivi sono trasparenti: i giocatori sanno quando vincono e quando perdono, ma utilizzare la carota dell’impiego in partita è fondamentale.”

Con l’ultima frase, Shaw intendeva consigliare di utilizzare l’impiego in partita come motivazione per instaurare un clima competitivo.

Concentrarsi sulla strada verso il successo

Nonostante alcuni allenatori comprendano questa filosofia, molti giocatori non ci riescono. Spesso si concentrano troppo sul punteggio o sulle statistiche, che sono conseguenze del risultato finale. I grandi allenatori riescono a inculcare ciò che serve per arrivare al successo: lavoro duro, responsabilità e costanza.

Ken Niumatalolo, head coach di Navy, ha sottolineato questo concetto durante il suo intervento:

“Il perché determinerà sempre cosa si fa e come. La mentalità che si contribuisce a creare batte sempre la strategia.”

Schemi: meno è meglio

“Non è importante quello che sai, è importante quello che sai insegnare” è stato uno dei mantra più sentiti. Oggigiorno ci sono tantissimi nuovi schemi che i coach vorrebbero inserire nei propri playbook, ma bisogna capire cosa è compatibile e cosa è utilizzabile coi propri giocatori.

Pat Fitzgerald, head coach di Northwestern, non avrebbe potuto dirlo meglio: “Bisogna restare fedeli a ciò che si fa e continuare a crederci anche quando si è in difficoltà”.

Nonostante sembri un approccio più filosofico che pragmatico, Fitzgerald utilizza la stessa linea di pensiero quando si parla di schemi: “i coordinatori che si sono presentati ai colloqui con playbook enormi sono stati subito scartati. Avere migliaia di schemi non è così importante.”

Mike Kuchar è cofondatore e responsabile del reparto ricerca di XandOLabs.com, un’azienda che analizza concetti e tendenze nel mondo degli allenatori. La sua e-mail è mike@xandolabs.com. Il suo profilo Twitter è @mikekkuchar.









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo redazione@iflmagazine.it, al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Luca Correnti, Tony Federico, Ganci, Andrea Ghezzi, Simone Mingoli, Andrea Mirenda, Rendall Narciso Grafica: Paolo Re, Battista Battino Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Coordinatore IFL Mag TV: Andrea Ghezzi Contenuti Video: Andrea Ghezzi, Andrea Gaia Re Coordinatore IFL Mag Radio: Andrea Ghezzi Contenuti Radio: Andrea Ghezzi, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Luca Correnti, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: redazione@iflmagazine.it

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top