IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Junior

Under 19 Week 6, il riassunto della giornata

under-19-week-6-patricia-pepe

Week 6 = regular season quasi alla fine, mancano solo due giornate e con poche partite al termine i primi verdetti sono stati emessi.

Girone A

SEAMEN MILANO 30 – 27 RHINOS MILANO

Match che nulla ha da invidiare rispetto al corrispettivo senior. Il livello di intensità e di carica agonistica di entrambe le squadre ha reso l’incontro interessante e divertente, con tanti colpi di scena ed emozioni fino all’ultimo secondo. Partono bene i Rhinos, che vanno in vantaggio dopo qualche drive con un TD pass lungo. I Seamen rispondono immediatamente, ma sbagliano la trasformazione per il 7-6 di fine primo quarto. I rinoceronti allungano nuovamente, trasformando sempre da 1 punto, ma nonostante un’ottima prova difensiva subiscono il TD in chiusura di primo tempo, sul risultato di 14-12.
Nella seconda frazione, sale in cattedra il QB Jordi Badial con due TD pass a creare un piccolo solco in favore dei marinai. L’attacco nero-arancio subisce un po’ il colpo, mentre la difesa reagisce bene ma subisce troppo nelle tracce profonde. I Rhinos riescono poi a riavvicinarsi, grazie ad un TD di Fonti, la difesa regge fino al quarto tentativo, dove è ancora uno splendido Badial ad imbeccare un suo ricevitore sul profondo per il TD del 30-19. Nell’ultimo drive, ottima prestazione di Crosta, che si avvicina alla redzone con due lanci lunghi, poi segna con una corsa personale. Il tentativo di onside kick non va a buon fine ed i Seamen vincono meritatamente il secondo derby giovanile under 19, per aver commesso meno errori nei momenti cruciali.

LIONS BERGAMO 34 – 14 GIAGUARI TORINO

Partita fondamentale per le speranze di playoff di queste due squadre. Complice anche il risultato del derby milanese, la vincente fra questi due team manterrebbe vive le proprie possibilità di accedere alla postseason. A spuntarla, i ben più pronti Lions Bergamo che già non avevano sfigurato contro gli imbattuti Seamen. Buona la partenza, sopratutto difensiva, degli orobici che mettono a referto i primi punti con una safety, per il 2-0. L’attacco torinese fatica a macinare yards, e sono ancora i leoni a segnare, sbagliando la trasformazione per l’8-0. Nonostante gli sforzi, Torino fatica a rimanere in scia, subendo altri due TD per il 20-0.
Bergamo alza un po’ il piede dal pedale, forse per troppa convinzione, e i Giaguari ne approfittano immediatamente per un 1-2 TD che li riporta ad un solo possesso di svantaggio sul 20-14. Nel quarto quarto il Jags provano l’ultimo sforzo che risulta però vano. I Lions riescono a segnare altre 2 mete e si giocheranno l’accesso ai playoff contro i Rhinos la prossima domenica, in un match che già da ora si presenta accesissimo.

Girone B

DOVES BOLOGNA 20 – 30 HOGS REGGIO EMILIA

I bolognesi sono alla ricerca della prima vittoria nel torneo mentre i reggiani vogliono continuare ad avere speranze (quantomeno matematiche) di post season. Che la partita sia importante si vede anche nel primo quarto quando le due squadre non riescono a mettere punti a referto per poi esplodere in un secondo quarto in cui succede di tutto. Doppietta Hogs con doppia trasformazione da due punti per lo 0-16, ma i Doves si riprendono subito e accorciano le distanze. Hogs ancora avanti di due segnature e Doves a ridurre il vantaggio per un ping pong che porta il punteggio sul 14-22 all’intervallo.
I reggiani chiudono l’incontro nel terzo quarto con il touchdown del più 16, ma la partita sembra riaprirsi nel quarto quarto quando i bolognesi si portano a dieci punti, ma arriva il fischio finale che chiude l’incontro a favore degli Hogs.

Girone C

REDSKINS VERONA 16 – 10 BENGALS BRESCIA

Penultima e ultima del girone C si incontrano per la loro penultima partita di questo campionato Under 19. Sono i padroni di casa a far capire da subito quale sarà il verso ella partita con una safety della difesa a cui si aggiunge un touchdown a fine primo quarto per il 10-0 che sembra annichilire i bresciani. I Bengals riducono le distanze con un field goal che li porta ad essere sotto di una meta all’intervallo.
Terzo quarto a “reti inviolate” e quarto e ultimo quarto che si apre col botto, ovvero il touchdown del pareggio dei Bengals. Nessuna delle due squadre riesce a mettere punti sul tabellone prima della fine del tempo e quindi sarà supplementare. I Redskins riescono a segnare un touchdown, i Bengals no e quindi sono i veronesi a portare a casa la partita che vale la seconda vittoria stagionale.

GIANTS BOLZANO 21 – 26 SAINTS PADOVA

Giants Bolzano e Saints Padova si giocano il primo posto nel girone C. Sono i padroni di casa a portarsi subito in vantaggio approfittando di un fumble degli ospiti che recuperano subito con una ricezione che vale sei punti e un extra point che li porta avanti di uno a fine primo quarto. E’ sempre il gioco aereo a farla da padrone per i Saints che segnano e trasformano, ma i Giants non ci stanno e con la combo touchdown più trasformazione da due pareggiano a fine primo tempo.
Terzo quarto di marca patavina con il touchdown di Lorenzon e quarto quarto sempre per gli ospiti questa volta a segno con Bianco. Il touchdown nel finale dei Giants è fondamentale per difendere la differenza punti. Sia Giants Bolzano che Saints Padova guagnano la post season del Campionato.

Girone D

ROMA SCUOLA FOOTBALL 6 – 42 DOLPHINS ANCONA

A Roma testa coda del girone D con Roma Scuola Football alla ricerca della prima vittoria in campionato e Dolphins che vogliono mantenere il loro record immacolato forti anche della netta vittoria nella partita di andata. Subito in vantaggio gli ospiti con una ricezione di Gianfelici a cui segue la corsa di Brancaccio per lo 0-14 di fine primo quarto. Non cambia il copione nel secondo quarto con i Dolphins ancora a segno due volte, ma arriva la prima (e unica) segnatura per i padroni di casa che porta il punteggio sul 28-6 Ancona all’intervallo.
I Dolphins proseguono al ritmo di due touchdown per tempo e anche nel terzo quarto saranno quattordici i punti messi sul tabellino dagli ospiti mentre il quarto e ultimo quarto scorre via senza marcature. Punteggio finale di 42-6 per i Dolphins che si assicurano un posto ai playoff.

TOSCANA TEAM 42 – 8 LEGIO XIII ROMA

Ancora una bella prestazione del Tuscany Team, forse la maggiore sorpresa fino a questo momento. Contro una Legio mai veramente capace di impensierirli, i toscani impiegano due quarti a chiudere i conti riuscendo a portare 29 punti nelle proprie tasche e contenendo ogni tentativo romano. Al ritorno in campo, con molte riserve a calcare il terreno di gioco, il Tuscany Team non si scompone. Anzi, vince comunque lo score del punteggio, lasciando il TD della bandiera ai comunque mai domi romani, sfortunati nei risultati ma tenaci e vogliosi di dimostrare il loro processo di crescita. Per quanto riguarda l’unione dei team della regione toscana, a questo punto i Playoff sono più di un sogno, ma il giusto merito derivato da prove di carattere e un continuo miglioramento delle proprie abilità tecniche.

Girone E

MARINES LAZIO 70 – 6 82ERS NAPOLI

Finalmente si è riusciti a far scontrare i caschi di queste due squadre. Dopo varie difficoltà che avevano portato a due partite annullate, giocando in casa dei Marines è stato possibile effettuare il match. Non che ci sia stata mai partita, i romani hanno dominato in lungo e in largo, ma è bello sapere che nonostante tutto si sia riuscito a far divertire i ragazzi di entrambe le squadre e permettergli di calcare il campo del loro sport preferito. Per quanto riguarda il campo, i Marines hanno dato libero sfogo alla propria varietà offensiva, riuscendo a mettere a referto 44 punti nel primo tempo e subendone solo 6. Nella seconda frazione, sistemati anche i piccoli problemi difensivi, i laziali hanno continuato il loro dominio, pur facendo giocare tutto il roster.

classifica week 6 under 19

Foto di copertina di Patricia Pace









Ultime News

To Top