IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Junior

Under 19 Week 5, il riassunto della giornata

week 5 warriors

Week 5 segna il passaggio nella seconda fase del Campionato, cinque giornate alle spalle e “solo” tre davanti per arrivare alla fine della regular season.

Ogni partita diventa sempre più importante, perchè il tempo per recuperare eventuali sconfitte è sempre meno. Vediamo cosa è successo nelle sei partite disputate sulle sette previste.

Girone A

I Lions Bergamo ospitano i Seamen Milano con in palio un posto nei playoff. Gli ospiti partono subito forte e con un uno-due nel primo quarto scavano il fossato che i bergamaschi non riusciranno più a riempire. Secondo quarto senza segnature e squadre al riposo sullo 0-14. Nel terzo quarto a favore dei marinai che con due touchdown a uno aumentano il vantaggio e mettono al sicuro il risultato. Quarto e ultimo quarto con una marcatura a testa che chiude l’incontro sul 32 a 16 per i Seamen Milano che mantengono l’imbattibilità nel torneo.

Seconda partita del girone con la West Coast Academy ligure che ospita i Rhinos Milano. Partita mai in discussione per i milanesi, molto più esperti dell’avversario al suo debutto in un campionato giovanile. Primo quarto e subito Rhinos avanti di due touchdown, divario che diventa di 21 punti all’intervallo. Nella ripresa non cambia la musica sul campo con i milanesi ancora a segno ancora due volte per il punteggio finale di 35-0 per i Rhinos che rimangono saldi al secondo posto nel girone.

Girone B

Prima partita del girone tra Hogs Reggio Emilia e Doves Bologna, due squadre alla ricerca della prima vittoria in campionato. Primo quarto a favore dei reggiani con due touchdown di Ruozzi e una safety a cui i bolognesi rispondono con una lunga corsa del qb per il 16.8 a fine prima frazione. Il secondo quarto è tutto degli Hogs che con tre touchdown a uno prendo un vantaggio tale da non essere più recuperabile per i Doves, 40-14 all’intervallo per i padroni di casa. Terzo quanto scoppiettante quanto i precedenti due con altri quattro touchdown e ultimo quarto con “solo” tre segnature per il rocambolesco 70-34 finale che porta la prima vittoria del torneo agli Hogs Reggio Emilia.

A Bologna Warriors e Panthers Parma si giocano la leadership nel girone tenendo presente anche il +6 da cui gli ospiti partono grazie alla vittoria per 22 a 16 nella partita di andata. Primo quarto a favore dei padroni di casa che si portano in vantaggio con un touchdown di Tattini, mentre nel secondo quarto segna prima Calbucci per i padroni di casa a cui risponde Rossi con una sneak per il 13-7 all’intervallo. Secondo tempo che si apre con una doppietta Warriors nel terzo quarto ad opera ancora di Calbucci e di Cerullo, mentre nell’ultimo quarto arriva il quinto td Warriors e nel finale il secondo touchdown dei Panthers con Zatti per il 33-14 che porta i bolgonesi al primo posto nel girone.

Girone C

Testa coda a Brescia dove gli ancora senza vittorie Bengals ospitano gli imbattuti Giants Bolzano. Sono proprio i padroni di casa a portarsi a sorpresa in vantaggio, ma subito arriva la risposta degli ospiti che chiudono sotto di uno il primo quarto. Da questo momento in poi saranno i Giants a comandare le operazioni con quattro touchdown divisi in 1-2-1 nei tre quarti rimanenti e assicurandosi l’incontro per 31-7 rimanendo al comando del girone.

Girone E

I Navy Seals Bari ospitano i primi in classifica Marines Lazio in una partita dal pronostico chiuso a favore degli ospiti. Subito Marines in vantaggio con Abera che intercetta e riporta in endzone, ma i baresi non ci stanno e con una luuuuunga corsa di Carella si riportano sotto. Da questo momento in poi saranno solo i laziali a segnare punti con una safety e i touchdown di Silvestro, Biancolella, Riso e Meconi per il 46-6 finale che conferma e solidifica il primo posto dei Marines nel girone.

Non si è invece disputata la partita di Napoli tra 82’ers e Grizzlies Roma per il campo non a norma.

La classifica girone per girone dopo week 5

under 19 week 5

Foto di copertina di Giulio Busi









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo redazione@iflmagazine.it, al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Luca Correnti, Tony Federico, Ganci, Andrea Ghezzi, Simone Mingoli, Andrea Mirenda, Rendall Narciso Grafica: Paolo Re, Battista Battino Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Coordinatore IFL Mag TV: Andrea Ghezzi Contenuti Video: Andrea Ghezzi, Andrea Gaia Re Coordinatore IFL Mag Radio: Andrea Ghezzi Contenuti Radio: Andrea Ghezzi, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Luca Correnti, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: redazione@iflmagazine.it

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top