IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Division III

Terza Divisione: il recap dei quarti di conference

testata recap terza divisione

Quarti di finale di Conference ovvero secondo turno di playoff del campionato di Terza Divisione in cui giocare in casa non è stato un fattore decisivo viste le cinque vittorie esterne su otto partite disputate.

Nella stagione regolare Islanders Venezia e Sentinels Isonzo si sono affrontate due volte con una vittoria a testa e quindi c’era da aspettarsi una gara combattuta. Sono i padroni di casa a portarsi in vantaggio nel primo quarto con Annibale che riceve un bel passaggio di Romanato, ma subiscono il rientro degli ospiti che nel secondo quarto segnano due touchdown con corse di Arduini e Brandolin che li portano avanti 14-7 all’intervallo. Nel terzo quarto i Sentinels si portano avanti di 10 punti grazie ad un field goal di Brandolin, ma nel quarto quarto i mai domi Islanders segnano, con una corsa di Picci e un fumble recuperato per sei punti da Sportillo, i due touchdown che permettono loro di vincere l’incontro e avanzare alle semifinali di conference dove affronteranno i Bills.

I Bills Cavallermaggiore ospitano i Gorillas Varese e forse non si aspettavano di dover faticare così tanto per aver ragione dei lombardi, soprattutto dopo una regular season che è stata una cavalcata vincente. Nel primo quarto si portano subito avanti i Bills con Torrente che riceve da Giachino, ma subiscono il pareggio dei Gorillas con Giardini. Nel secondo quarto una corsa di Giachino riporta a +7 i padroni di casa che anche in questo caso vengono raggiunti dai varesini, anzi superati perhè al touchdown di Ferrari su pass di Giorgetti si aggiunge una trasformazione da due punti. Prima dell’intervallo terza segnatura per i Gorillas, con Giardini sempre su pass di Giorgetti, che porta le squadre al riposo sul 14-21. Terzo quarto senza segnature e quando i Gorillas cominciavano a vedere la luce in fondo al tunnel si scatenano i Bills con due touchdown di Moumine e uno di Giachino che chiudono l’incontro sul 35-21. Prossima settimana Bills in casa contro gli Islanders.

Gli Etruschi Livorno ospitano gli Steelers Terni forti di una regolar season perfetta. La partita non è quello che i livornesi speravano grazie ad una difesa ternana che ferma ogni tentativo dell’attacco di casa e primo quarto che si chiude sullo 0-0- Finalmente gli Etruschi riescono a sbloccare il risultato con Polidori che riceve un passaggio di Campora per il touchdown del 7-0 a fine primo tempo. Nella ripresa la difesa degli Steelers sale agli onori della cronaca quando Sutera raccoglie un fumble e lo riporta nell’area di meta avversaria per il pareggio. La defense etrusca non vuole essere da meno e con una safety regala il vantaggio ai livornesi, vantaggio che dura fino a pochi secondi dalla fine quando una corsa di Lattanzi segna il touchdown che regala la prima sorpresa di giornata. Steelers Terni vittoriosi per 13-9 e pronti per andare a Palermo dagli Sharks.

Gli imbattuti Sharks Palermo ospitano i Mad Bulls Barletta in una partita che non si preannuncia facile per gli isolani. Ci pensa Todaro con una lunga corsa a portare in vantaggio i padroni di casa, ma a stretto giro di drive arriva il pareggio di Cacucci, anzi no perchè i pugliesi sbagliano la trasformazione. Nel secondo quarto gli Sharks ingranano la marcia alta e prima Cuvello e poi Abbadessa, tutti e due su pass di Albanese, scavano il primo fossato tra le due squadre. La combo Abbadessa – Albanese colpisce anche nel terzo quarto a cui segue l’ennesimo td pass questa volta per le mani di Liggio che chiude praticamente la partita anche se manca ancora un quarto da giocare. Nell’ultimo quarto da segnalare altre due segnature degli Sharks di cui una della difesa e il secondo touchdown dei Mad Bulls che chiude l’incontro sul 43-12 per i palermitani che settimana prossima ospiteranno gli Steelers.

I Briganti Napoli, 6-0 in regular season per loro, ospitano i Grifoni Perugia vincitori del girone C con una sola sconfitta per quello che è uno dei big match di questo turno dei playoff. Pronti via e Freddini su corsa porta in vantaggio gli ospiti mentre la risposta dei padroni di casa si concretizza con una safety della difesa che chiude il primo quarto sul 2-6. Nel secondo quarto è Ferrini sempre per i Grifoni a segnare un touchdown su passaggio che aumenta il distacco tra le due square, +12 Perugia all’intervallo. Nel secondo tempo non arriva la reazione partenopea grazie anche alla prestazione della difesa umbra che non concede segnature nel terzo quarto, permette al proprio attacco di giocare con più tranquillità venendo ripagata da Freddini alla sua seconda marcatura in apertura di quarto quarto. Prima del finale un field goal dei Grifoni sigilla il risultato finale sul 24-2 che vale un viaggio in Liguria.

I Ravens Imola, 6-0 in regular season, ospitano i Predatori Golfo del Tigullio reduci da un 4-2 figlio di due sconfitte contro i Bills. Parte bene la gara per i padroni di casa con Sullati che con una breve corsa porta avanti di 8 punti i Ravens, ma poco prima della fine del primo quarto i Predatori accorciano con un td pass di Ravera per Spiaggi. Nel secondo quarto sempre Ravera pesca Nicolini per il vantaggio ospite a cui si aggiunge la corsa di Malabruzzi per l’8-20 all’intervallo. Nella ripresa i Ravens non danno segni di vita e i Predatori pensano a mettere al sicuro il risultato con una corsa di Malabruzzi, un passaggio ricevuto da Spiaggi e uno da Nicolini per il 40-8 finale. I Predatori, con un risultato a sorpresa anche come punteggio, si qualificano per il turno successivo che disputeranno in casa contro i Grifoni.

Gli Hurricanes Vicenza, 5-1 in regular season, affrontano la matricola Rams Milano, 4-2 in stagione regolare. Subito avanti i padroni di casa con il td pass da Veluscek a Gaspari a cui risponde Pollastri ricevendo il passaggio di Murino. Nel secondo quarto sempre Pollastri, questa volta di corsa, porta avanti gli arieti per il 12-7 che sarà il risultato all’intervallo. Il secondo tempo si apre con una corsa di Pellizzari che riconsegna il vantaggio agli Hurricanes, ma i Rams sono abituati a lottare punto a punto e sempre Pollastri (pass da Murino) riporta avanti i milanesi. Nel quarto e ultimo quarto una corsa di Ceruti porta a due le marcature di vantaggio dei Rams e il touchdown finale di Veluscek non basta per sovvertire le sorti dell’incontro. 26-19 per i Rams Milano che nel prossimo turno andranno a Persiceto in casa dei Knights.

I Wolverines Piacenza vincitori a punteggio pieno del girone F ospitano i Knights Persiceto secondi nel girone G. Chi se non Antonino Volpe poteva segnare il primo touchdown degli ospiti che tiene avanti i Knights per più di un quarto fino a quando Amadasi pesca Fontanella per il touchdown del sorpasso grazie all’extra point. Il primo tempo ci dice che non sarà una partita dall’alto punteggio e vincerà chi sbaglierà di meno. Alla ripresa delle operazioni Amadasi trova Gorlani per un lungo td pass che vale sette punti di vantaggio, ma subito a inizio quarto quarto Volpe segna il suo secondo touchdown che vale il pareggio dei Knights. A poco dalla fine arriva il field goal di Salvo, più tre per gli ospiti e a nulla servono gli sforzi finali dei Wolverines che non riescono a mettere punti sul tabellone. I Knights si aggiudicano l’incontro per 16-13 e nel prossimo turno affronteranno i Rams.

quarti conference









Ultime News

To Top