IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Division III

Terza Divisione, il riassunto della quinta settimana

terza divisione conference semifinali player of the week

Quinta settimana del campionato di Terza Divisione e nonostante non tutti i team abbiano disputato almeno un incontro cominciano a delinearsi le prime superpotenze e i suoi inseguitori. A voi il recap girone per girone.

GIRONE A

Settimana dominata dal derby di Palermo, tornato finalmente a giocarsi sul campo dopo qualche anno. Seppure la vittoria sia stata largamente ottenuta dai campioni in carica degli Sharks sui neonati Cardinals per 50 a 2, è stato importante vedere un buon riscontro di pubblico e il ritorno in auge della sfida del capoluogo siciliano. Di tutto altro lustro invece l’incontro fra Sauk Wolves e Achei. Come sapete infatti, non si è giocata per il ritiro di Cosenza, con il risultato quindi di 0-8.

GIRONE-A-5

GIRONE D

Un solo incontro in questo girone, ma probabilmente il big match di giornata. I Veterans Grosseto, da qualche anno al top in terza divisione, hanno incontrato gli Etruschi Livorno, forse il team più in crescita visto quest’anno. E la partita non ha tradito le attese, con un match dominato dai due fronti difensivi, che ha visto forse la maggiore esperienza dei toscani prevalere. Il risultato di 14-6 per i Veterans lascia ampio interesse per il match di ritorno.

GIRONE-D-5

GIRONE E

Vittorie diametralmente opposte per i componenti di questo girone. Se i Predatori Golfo del Tigullio hanno dovuto faticare le famose sette camicie per avere la meglio sui Pirates Savona per 25-31, ottenendo la prima posizione solitaria, i White Tigers Massa hanno avuto vita semplice contro gli Alfieri Asti. Il risultato di 57-6 per i toscani, in costante crescita, li rilancia per la seconda posizione del girone a metà della stagione regolare.

GIRONE-E-5

GIRONE F

Interessante sfida tra i Wolverines Piacenza e i debuttanti Mastifs Ivrea. Reduci da una sonora sconfitta nella prima partita, i piacentini erano obbligati alla vittoria per un girone (composto da 5 squadre) che si propone tra i più indecisi del campionato. Il risultato di 32-20 parla di un incontro tirato fino all’ultimo, anche se i Wolves hanno sempre condotto il match.

GIRONE-F-5

GIRONE G

Piccolo passo indietro per i Doves Bologna, che buone cose avevano mostrato nella prima di campionato contro i Broncos Titans. Il risultato di 0-40 contro i Buccaneers Comacchio, la seconda squadra delle Aquile Ferrara, chiarisce che questo per il team bolognese è un anno di puro sviluppo, in cui i giocatori (di cui la stragrande maggioranza proveniente dall’under 19) possono acquisire esperienza e calcare il campo contro formazioni senior. Per i Buccaneers, prima vittoria in campionato, dopo aver mostrato un ottimo carattere nella sconfitta contro i “fratelli” delle Aquile. Proprio i ferraresi, reduci da una pesante sconfitta contro gli Hurricanes, hanno spiccato nuovamente il volo contro i Broncos Titans, portando a casa l’incontro con il risultato di 37-28. Non senza fatica però, anche perchè la seconda squadra di UTA ha tutte le carte in regola per provare il colpaccio-playoff, giocandosi le proprie chance nella fase ad orologio.

GIRONE-G-5

GIRONE H

L’unica vittoria contro pronostico della settimana è quella dei Sentinels Isonzo sugli Islanders Venezia per 33-26. Seppure gli “addetti ai lavori” fossero convinti che si sarebbe trattato di un match tirato, i veneziani partivano con un leggero vantaggio dettato dalla maggiore esperienza. Con questa vittoria, i Sentinels si portano in prima posizione a punteggio pieno, mentre gli Islanders si uniscono a Muli e 29ers ad una vittoria e una sconfitta.

GIRONE-H-5

GIRONE I

Ottima vittoria dei Thunders Trento, la seconda migliore difesa del campionato (appena 12 punti in 2 partite). Contro i Redskins Verona non c’è mai stata partita, come dimostra il 42-6 finale. Dopo due incontri, Trento è anche il miglior attacco della terza divisione, segno che ne sentiremo sicuramente parlare nell’avvicinarsi della post-season.

GIRONE-I-5









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo redazione@iflmagazine.it, al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Luca Correnti, Tony Federico, Ganci, Andrea Ghezzi, Simone Mingoli, Andrea Mirenda, Rendall Narciso Grafica: Paolo Re, Battista Battino Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Coordinatore IFL Mag TV: Andrea Ghezzi Contenuti Video: Andrea Ghezzi, Andrea Gaia Re Coordinatore IFL Mag Radio: Andrea Ghezzi Contenuti Radio: Andrea Ghezzi, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Luca Correnti, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: redazione@iflmagazine.it

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top