IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Femminile

Selezione CIFAF, Nazionale Femminile, anzi, Selezione

Selezione CIFAF

Quando si radunano i migliori atleti di una nazione con lo scopo di individuarne i migliori ed unirli in una squadra che fronteggi un avversario internazionale, quella, tecnicamente, si chiama Nazionale. Quanto detto, ovviamente, vale pure quando si parla di donne e quindi anche per le nostre atlete del CIFAF. Sul fatto che per noi era da chiamare “Nazionale”, già da tempo ci siamo espressi. Sui perché in Federazione si è scelto di non chiamarla così, invece, abbiamo intervistato il Commissioner del campionato Alessandro Zarbo, il quale ci spiegò che:

 

“Mancano attualmente le capacità tecniche per poter avere una Nazionale”

 

Eppure la scelta di chiamare tutto questo “Selezione” sembra aver generato confusione anche all’interno di FIDAF stessa. È da lì, infatti, che l’altro ieri è partito un comunicato contenente le convocazioni per niente meno che la Nazionale Italiana di Tackle Femminile. Qualcuno ha fatto confusione? Pare proprio di si. Da lì a poco è infatti partito un secondo comunicato che, andando a sostituire quello precedente, ritornava alla dicitura originale di Selezione CIFAF.

Nazionale Tackle Femminile Selezione CIFAF

Complice di questo refuso è stato certamente l’utilizzo di una file di testo preimpostato il cui format è utilizzato per tutte le comunicazioni alle squadre Nazionali. D’altra parte, però, dietro l’errore è facile individuare una certa percentuale di poca chiarezza progettuale. Se questo vale per la Federazione, in un certo modo può valere anche per noi che attendiamo impazienti di seguire la prima uscita internazionale delle nostre ragazze.

In attesa di ciò, le atlete convocate dovranno concentrarsi sul prossimo raduno della Selezione CIFAF che si terrà a Bologna il 10 gennaio 2016. Questa data, che come avrete già pensato si andrà a sovrapporre alle finali italiane giovanili, non rende felici proprio tutti. Sono infatti diverse le ragazze che, coinvolte attivamente o in veste di appassionate, vorrebbero poter presenziare all’evento. Abbiamo pensato di sentirne due, Ilaria Adami (One Team) e Marisa Carosi (Marines). La prima, che presenzierà al raduno per rinunciare alle finali, ci ha detto:

È un vero peccato, anche perché molte delle ragazze che partecipano al raduno seguono comunque le giovanili. Unire questi due eventi molto importanti non mi sembra una cosa corretta visto che la data delle finali la si conosce già da molto tempo. Basterebbe solo guardare e organizzarsi meglio, secondo me.

Diversa la situazione di Marisa Carosi che, in qualità di allenatrice degli special team della squadra U19 laziale dovrà, al contrario, rinunciare al raduno per seguire i propri ragazzi.

Personalmente non potrò partecipare al prossimo raduno della “Selezione CIFAF” perchè, in veste di allenatore degli Special Team della U19 dei Lazio Marines, sarò impegnata in sideline nella finale di campionato. Mi dispiace che la gestione delle date dei raduni non tenga conto di un evento simile, che sicuramente molte altre giocatrici (che ricordiamo essere costole dei loro team maschili) vorrebbero seguire

Di seguito il comunicato di cui vi abbiamo parlato e attraverso il quale vi presentiamo anche i nomi delle atlete convocate per il suddetto raduno.

Schermata 2015-12-22 alle 12.18.31 Schermata 2015-12-22 alle 12.18.44









Ultime News

To Top