IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Appuntamenti

Seamen Milano alla Final Four di Champions League

final four ifaf

Finalmente è arrivato il giorno, o quasi, della Final Four di Champions League IFAF in cui saranno impegnati i nostri Seamen Milano.

La squadra di coach Paolo Mutti si è qualificata per questa finale vincendo il proprio girone battendo i Vukovi Belgrado 50-34 in trasferta e un mese e mezzo dopo i Wolves Budapest per 43-6 all’Arena di Milano. Con queste due vittorie i Seamen hanno guadagnato così l’opportunità di difendere i colori italiani nella Final Four di Champions League di IFAF Europe organizzata a Wroclaw (Breslavia) in Polonia.

La formula è la solita di questo tipo di competizioni, semifinali il venerdì e finale alla domenica.

Venerdì alle 13.00 i Seamen Milano affronteranno i Rams Koc di Instanbul e a seguire i padroni di casa dei Panthers Wroclaw se la vedranno con i Dragons Danube.

UPDATE > Link allo streaming della semifinale dei Seamen: https://www.youtube.com/watch?v=47wUgJ9_7Cs

I Rams sono una squadra abbastanza recente nel panorama del football turco essendo stati fondati nel 2004 dagli studenti dell’Università di Koc. Sono arrivati in Polonia battendo prima i Griffins St. Petersburg per 47-17 in casa e i Carlstad Crusaders 6-0 in trasferta. Sono vice-campioni di Turchia negli ultimi due anni e nel loro roster ufficiale dichiarano due americani “veri”, tra cui Paul Morant ex Giants Bolzano, più due naturalizzati come il quarterback Palmer Wilsie e il linebacker Charles Wort (qualche apparizione nei Rhinos 2014).

I Dragons Danube (basati a Vienna) sono una delle squadre più antiche d’Austria con fondazione nel 1985 e approdano in Polonia grazie alle due vittorie contro i Dukes di Novi Sad per 14-8 e i Devils di Lisbona per 60-36. Quarterback e tight end sono i due import degli austriaci a cui si aggiunge un uomo di linea di difesa tedesco.

I padroni di casa dei Panthers Wroclaw sono la fusione di due tra le più forti squadre polacche, Giants e Devils. Per qualificarsi alla Final Four casalinga i Panthers hanno battuto prima i danesi Razorbacks per 31-10 e a seguire i Lions di Praga per 48-7. A roster dichiarano 20 giocatori che fanno parte della nazionale polacca più tre import: il quarterback Steven White, il runningback Rickey Stevens e il defensive back Deante Battle.

Buon per i Seamen aver evitato i Panthers in semifinale, favoriti a bocce ferme, visto il personale schierato e il vantaggio nel giocare in casa. La semifinale è alla portata dei milanesi, soprattutto se la offensive line meneghina riuscirà a contenere la forte defensive line turca. Per una eventuale finale contro i polacchi serviranno i migliori Seamen visti in stagione (ne citiamo due: quelli di Belgrado e del derby di semifinale contro i Rhinos) per poter avere reali possibilità di portare il trofeo in Italia.

Forza Seamen!!!









Ultime News

To Top