IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
#ASSOFOOTBALL

Rome Combine 2015 – il progetto, i risultati ed i propositi per il futuro

Rome Combine

Domenica scorsa, nella splendida cornice dell’Olympic Center di Roma baciato dal sole nonostante le previsioni di pioggia, è andata in scena Rome Combine 2015Un format originale, con molte finalità ed il coinvolgimento di Coach, Società, FIDAF, JPD, USA Experience, Blue Team, CONI, AIAFA, IFL Magazine ed il patrocinio del Comune di Roma e del Comitato Italiano Nazionale Fair Play. Ma la risposta vera è arrivata dai ragazzi: 99 iscritti di cui 21 ragazze, e arrivano da tutta Italia, un dato molto incoraggiante per il futuro.

In attesa dell’omologazione dei risultati vorremmo raccontarvi questo evento dall’inizio… L’idea di Rome Combine nasce ad Agosto, l’idea è quella di creare un’evento dedicato ai più giovani ed alle ragazze, le categorie su cui #ASSOFOOTBALL, promotore dell’evento, pone la propria massima attenzione. L’idea è quella di creare un format nuovo in grado di distinguersi dai Camp che già non mancano sul panorama, un format utile in termini formativi ma anche in termini di visibilità per il pubblico, ma soprattutto per i ragazzi ed i loro grandi sogni. Da un lato i Junior che sognano di vestire la maglia nazionale, dall’altro le ragazze che sognano di averla una nazionale, e tanti che sognano di poter vivere un’esperienza formativa in America grazie al Football. Poi la location, esistono opzioni molto “comode”, Milano in primis, ma questo andrebbe contro il principio per cui l’Associazione vuole concentrarsi di più dove c’è più bisogno di lei, dove ci sono maggiori potenzialità non espresse. Da qui la scelta di Roma, orfana da troppo tempo di grandi eventi, ma piazza dal potenziale straordinario, dove tante società lavorano già giorno dopo giorno attirando con pochi mezzi ma tanta passione, centinaia di ragazzi.

Così nasce Rome Combine, così nasce il format e così viene scelta la location. Dulcis in fundo la Diretta di alcune parti dell’evento grazie a IFL Mag TV sempre più presente ed impegnata per portare il Football “a casa” di un numero sempre maggiore di persone. Il tempo è poco, meno di un mese per organizzare e promuovere. FIDAF sposa subito il progetto, a Davide Giuliano HC della Nazionale viene affidata la gestione tecnica e l’organizzazione del Coaching Staff. Arrivano 26 adesioni da parte di Coach da tutta Italia a fronte di una t-shirt e un piatto di pasta, ma in verità ciò che vogliono è confrontarsi, vivere una grande giornata di Football e come sempre dedicarsi ai ragazzi. I Coach sono persone meravigliose. Meravigliosa è anche Patricia Pace che ci dà disponibilità per realizzare il photo reportage dell’evento (uscirà domenica prossima).

 

Risultato: Una giornata dedicata ai più giovani ed alle ragazze

Juniores e ragazze hanno avuto il proprio palcoscenico, si sono mostrati agli occhi dei Coach della Nazionale ed agli osservatori di USA Experience. Hanno imparato qualcosa in più, si sono divertiti e hanno conosciuto altri ragazzi che amano lo stesso sport, si sono scambiati i contatti su Facebook e oggi sono più ricchi sotto il profilo sportivo e umano. In molti ci hanno scritto per ringraziarci e questa è la cosa più bella che possa succedere, quello che ci ripaga di ogni fatica e investimento.

 

Risultato: Un aiuto concreto ai Veterans Grosseto

Rome Combine for VeteransA pochi giorni dalla presentazione dell’evento è esondato l’Ombrone ed ha spazzato via la casa dei Veterans Grosseto… 30.000 Euro di danni, come confermato domenica dal Presidente Stefano Busisi ospite dell’evento. Senza esitazione abbiamo sposato la causa, cercato di sensibilizzare il movimento e fare qualcosa anche in prima persona per aiutarli come è giusto che faccia ogni membro della “squadra del football”. Così grazie a Fabrizio Cupellini FIDAF USA Experience abbiamo donato 10 paraspalle e abbiamo devoluto i proventi dell’evento alla società (anche se data l’economicità dell’evento, questo valore è molto meno di quanto avremmo voluto).

 

Risultato: Nuove sinergie con Società e Istituzioni

Ci siamo confrontati con le Società romane per la logistica, Ruggero Pozza Marco Fiordalice si sono prodigati per raccogliere il materiale che le Società hanno messo a disposizione. I Presidenti si sono resi da subito disponibili: Stefano Cicinelli, Vincenzo Pietragalla, Alessio Pistone e, ci sia concessa una menzione particolare per Fabio Pacelli dei Marines Lazio che oltre a rinunciare ad un camp per permettere ai suoi ragazzi di partecipare ci ha aiutati portando lo sponsor ANTICHE FONTI DI COTTORELLA che ci ha fornito l’acqua, e Giacomo Tancioni Presidente di Legio XIII nonché delegato FIDAF per il Lazio che a sua volta ha rinunciato ad un proprio evento per permettere ai ragazzi di partecipare ma è stato capace addirittura di ottenere per Rome Combine il patrocinio del Comune di Roma, del Comitato Nazionale Italiano Fair Play e che l’evento fosse inserito nell’Agenda del CONI Lazio. 
Tutto questo non ci ha sorpresi, siamo sempre molto fiduciosi della forza di questo movimento quando si unisce è siamo felici di aver dato modo di dimostrarlo ancora una volta. Ci riferiscono che questo momento ha creato l’occasione anche per la pianificazione di nuovi progetti intersocietari a Roma, ed è una soddisfazione enorme.

 

Risultato: Nuovi arbitri e nuovi corsi

In occasione di Rome Combine è stato organizzato un corso arbitri che ha prodotto 4 nuovi arbitri federali, 2 a Grosseto e 2 a Roma che già da questi campionati invernali inizieranno a calcare i campi. Non solo, 20 altre persone si sono avvicinate al gazebo degli arbitri e dal loro interesse è nato un nuovo corso che si terrà a Pescara il 26/27 settembre. Grazie per l’intraprendenza e la disponibilità al grande Ref Roberto Palladino.

 

Risultato: Nuova partnership con il leader del mercato Dalsport74

dalsport74Come partner tecnico abbiamo scelto Dalsport74, un’azienda che è una garanzia, un’istituzione per il Football Italiano, e la scelta non potrebbe essere migliore. L’intesa nonostante i tempi brevi è stata immediata, in 4 giorni tutto è stato pronto, anche una nuova maglia dedicata alle giovani proposte del Football Italiano in collaborazione con JPD andata a ruba: oltre 70 ordinate in prevendita ed alla fine dell’evento sono oltre 100 le maglie vendutee nuove richieste continuano ad arrivare.

 

Conclusioni

Il bilancio dell’evento è molto positivo a detta di ragazzi, Coach, Società e Federazione. #ASSOFOOTBALL è al lavoro per migliorare ancora di più il Format e definire la prossima data e location. La prossima edizione vedrà già molte migliorie, molti gli spunti di riflessione e molti i confronti pianificati per perfezionare quello che vuole diventare non solo un evento semestrale, ma l’evento più importante dell’anno per le promesse del Football Italiano.

 

#ASSOFOOTBALL









Ultime News

To Top