IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Femminile

Project United, un nuovo progetto CIFAF

Project United Roma

UNITED WE STAND
UNITED WE FIGHT

C’è una zona della nostra vista che si chiama “punto cieco”, ma nonostante il nome non è una zona di vuoto o buio assoluto, è solo un punto dove le immagini si sfocano e tutto sembra ovattato alla vista , come qualcosa di molto lontano eppure a portata di mano. Come una specie di realtà alternativa, dove tutto può succedere, anche l’impensabile.

Ed è probabilmente in uno di questi punti leggermente offuscati che sta nascendo una nuova realtà del football femminile, una realtà che coinvolge tutte e tre le anime del football romano, anime che difficilmente si sopportano, per non dire altro, quando si tratta di uomini. Ma in mano alle ragazze si è creata una specie di bolla felice in un punto cieco dove polemiche, frizioni ed attriti non possono entrare; una bolla in cui le ragazze delle Legionarie, quelle delle Dinamiti e le ultime delle Marines, che hanno ricevuto parole di incoraggiamento importanti da parte di coach Bart Iaccarino, hanno deciso di ignorare gli strepiti dei maschi – che in questo micro-mondo sono spesso gli isterici di turno – e creare un unico gruppo, unito dalla passione per il gioco, dal nome evocativo di Project UNITED.

Ci sono rookies assolute, ragazze che si allenano da due anni e che hanno potuto testare il campo in amichevole e super esperte del Cifaf che giocano sin dai tempi delle Black Marines. Questa unione romana ha come prima conseguenza quello di avere un numero di ragazze sufficienti alla partecipazione al prossimo campionato in programma in autunno visto che, a quanto pare, il roster minimo per parteciparvi dovrebbe attestarsi sulle 15 unità. Ci sono anche delle ricadute molto interessanti a livello tecnico che potrebbero portare ad uno sconvolgimento dei valori in campo.

Intanto il coaching staff, arrivando da tre squadre diverse, sarà il più nutrito mai visto per una realtà femminile se si esclude la nazionale, con Gianluca Garofalo, espertissimo coach ex-Marines e da un paio di anni alla Legio, in veste di HC e Offence coordinator, e il preparatissimo Roberto Capata in veste di DC. I due saranno coadiuvati da Ottorino Campagna, che non ha bisogno di presentazioni, Luca Faralli, il Deus Ex Machina delle Dinamiti, Maristella CupertinoDario Frisicaro, e Fabio Giuliani.

Inoltre il ritorno a roster di un quarterback con le qualità di Francesca Castriconi, “Nespy”per gli amici, potrebbe restituire al campionato la wide receiver più forte di tutte, quella Giulia Fanella che dovette spostarsi, con ottimi risultati per altro, in cabina di regia quando la Castriconi si assentò per la maternità, ma la combinazione “Nespy to Fanella” che faceva ballare tante difese potrebbe tornare a suonare la carica per una squadra che ci aspettiamo di veder lottare fino alla fine.

Di seguito riportiamo quello che sarà il roster 2018 del Project United:  Alessia D’Aversa RB, Sara Barbone CB/SB, Giorgia Giuliani OL, Sofia Duca OL, Pamela Salvatori OL, Maira Costantini DL, Giulia Fanella WR/QB, Roberta Rocchi WR, Elisa Tardi OL, Marisa Carosi LB, Melania Rozzo LB, Elisabetta Cavaliere OL, Flavia Guerrera OL, Francesca Castriconi QB, Alice Drizzi OL, Lucia Torresani WR
capitanate dalla legionaria Valentina Fiore Perla (QB), dalle Dinamiti Chiara D’Ambrosio (FB/LB) e Cristina Caroselli (C/WR) e dalla fortissima Marines Carlotta Vallecoccia (DE).

Un enorme in bocca al lupo a questa nuova realtà.









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo redazione@iflmagazine.it, al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Luca Correnti, Tony Federico, Ganci, Andrea Ghezzi, Simone Mingoli, Andrea Mirenda, Rendall Narciso Grafica: Paolo Re, Battista Battino Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Coordinatore IFL Mag TV: Andrea Ghezzi Contenuti Video: Andrea Ghezzi, Andrea Gaia Re Coordinatore IFL Mag Radio: Andrea Ghezzi Contenuti Radio: Andrea Ghezzi, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Luca Correnti, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: redazione@iflmagazine.it

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top