IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Division I

I Panthers Parma tornano al Lanfranchi

Stadio Lanfranchi Panthers Parma

Molti lo conoscono come Stadio XXV Aprile, altri come Stadio Lanfranchi. Fu lo scenario del fantastico Italian Super Bowl (ai tempi lo si poteva chiamare ancora così, ndr.) che nel 2011 vide i Panthers Parma vincere sugli allora favoriti Warriors Bologna.

Quel giorno il titolo arrivò davanti ad un pubblico folto, come folto fu sempre, con tutti i distinguo che si devono fare tra partite di season e la finale, nelle domeniche di football parmensi.

I Panthers Parma tornano quindi a casa; almeno per questo 2018. L’accordo è stato trovato anche grazie al Pres. Dondi (FIR) che si è impegnato assieme all’assessorato dello sport di Parma affinché fosse possibile incrociare i calendari della Div1 del football con quelli della PRO12 di Rugby e trovare spazio per tutti.

Questo il ringraziamento ufficiale del neo-Presidente dei Panthers, Ugo Bonvicini, presente sul comunicato pubblicato ieri sera dalla squadra:

Al di là delle note di soddisfazione per i giocatori acquisiti nelle ultime fasi di mercato, possiamo dire che questa cosa è davvero ciò che ci stava maggiormente a cuore. Credo che sarà molto bello sia per i nostri sostenitori che per quelli avversari, il poter ammirare le partite all’interno di un impianto così bello ed a misura d’uomo e per questo ringrazio di cuore sia la FIR nella persona del presidente Dondi, che ci ha aiutato a trovare la soluzione al problema stadio che ci attanagliava da alcune stagioni, sia l’assessorato dello sport cittadino che ci sta aiutando passo passo in questa nuova fase della nostra vita. Adesso non ci resta che giocare e soprattutto vincere… naturalmente…”.

Palpabile l’emozione della società che potrà giocare in quello stadio “a misura d’uomo” che non più di qualche anno fa era da tutti considerato uno dei migliori per il football in Italia.

Il primo kick-off nel Lanfranchi sarà calciato il prossimo sabato 31 marzo contro i Giants Bolzano.

Foto: Sergio D’Affitto da Wikipedia









Ultime News

Il primo magazine del Football Italiano dalla A all'End Zone.

Disclaimer

IFL Magazine (da qui in avanti chiamato “sito”) non è una testata giornalistica ed ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001, non può considerarsi un prodotto editoriale. Qualsiasi logo, marchio, brand, sigla, trade mark o immagine riportata sul sito e non appartenente in maniera esplicita a quest’ultimo, sono protetti dalla normativa vigente relativa ai marchi, la proprietà intellettuale e/o il copyright (Direttiva 2004/48/CE, Legge 633/22-04-1941, Dlgs 30/2005) e appartengono pertanto ai rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini sul sito segue le norme del fair use. Per ogni immagine utilizzata sarà citata la fonte. Se i proprietari di tali immagini ne desiderassero la rimozione, li invitiamo a contattarci all’indirizzo redazione@iflmagazine.it, al fine di poterle rimuovere nei più brevi tempi possibili. Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, e sono soggetti a ‘Riproduzione Riservata’. Ai sensi della Legge 633/41, se ne vieta la riproduzione, anche parziale, senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’autore.

Team

Coordinatore: Simone Mingoli Vice Coordinatore: Giovanni Ganci Contributori: Luca Correnti, Tony Federico, Ganci, Andrea Ghezzi, Simone Mingoli, Andrea Mirenda, Rendall Narciso Grafica: Paolo Re, Battista Battino Infografiche: Battista Battino Contenuti Fotografici: Coordinatore IFL Mag TV: Andrea Ghezzi Contenuti Video: Andrea Ghezzi, Andrea Gaia Re Coordinatore IFL Mag Radio: Andrea Ghezzi Contenuti Radio: Andrea Ghezzi, Giovanni Ganci, Andrea Mirenda, Luca Correnti, Simone Paschetto Webmaster: Rendall Narciso Infrastrutture: CAGE7 Partners: #ASSOFOOTBALL, Dalsport74

Per informazioni e contatti scrivi a: redazione@iflmagazine.it

Copyright © 2016 IFL Magazine - #ASSOFOOTBALL

To Top