IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Interviste

Nazionale Juniores: il primo raduno del 2016

seamen vs lions juniores

E’ in corso il primo raduno del 2016 della selezione Nazionale Juniores. Noi di IFL Magazine ne abbiamo approfittato per intervistare Manfredi Leone, General Manager delle Nazionali Italiane.

Quali sono le aspettative in merito all’evento in corso?

L’evento in corso mira alla formazione dei ragazzi improntandoli verso una realtà di football a 11 che ad oggi non viene ancora praticato a livello di giovanili sia per mancanza di risorse che di giocatori sul territorio nazionale. E’ importante che i ragazzi si possano interfacciare con questa realtà quanto prima piuttosto che fare come altre realtà nazionali che preferiscono attendere che il livello tecnico e tattico dei ragazzi cresca con le squadre di appartenenza per poi arrivare alla convocazione nazionale.

Qual è l’obiettivo ultimo, a cosa mira esattamente il progetto?

Il progetto prevede una serie di raduni a partire da questo per poi proseguire con altri due incontri a Febbraio ed uno a Marzo. Dopodiché ci sarà una partita amichevole contro una selezione americana di pari età. L’idea è quella di poter osservare la crescita dei giovani talenti in annate eleggibili tale da poterli tenere sotto controllo nel loro percorso formativo. L’idea è quella di continuare a giocare un europeo di livello come fatto lo scorso anno a Bordeaux-Pessac.

Parlando di livello, una selezione americana non potrebbe comportare una eccessiva differenza?

Sicuramente uno scontro con una selezione americana non ci farà tenere gli occhi sul risultato: è un incontro che verrà fatto nell’intento di fare una prova sul campo piuttosto che vincere ad ogni costo. Gli obiettivi di queste amichevoli è principalmente quello, oltre a permetterci di rodare sul campo le capacità dei singoli atleti, fare esperienza di qualità in scontri che per quanto amichevoli siano anche competitivi, e dar modo ai ragazzi di mettere alla prova i loro limiti per poterli superare ed accrescere. E’ anche vero che l’attività della nostra Federazione a livello giovanile non è paragonabile con quella di altre realtà più vicine a noi, e in questo senso siamo fortunati ma ci mette in condizione di non avere moltissimi “sparring partner” tra cui scegliere.

Per quanto concerne il coaching staff, c’è stato o è previsto qualche cambiamento?

Il coaching staff è stato riconvocato per intero. Attualmente è stato riconfermato Paolo Borchini come Head Coach e non sono previsti cambiamenti che, se ci dovessero essere, saranno valutati in corso d’opera nei vari raduni calendarizzati da qui a pasqua.

Perfetto coach. Non abbiamo altre domande, ti ringraziamo per la disponibilità.

Vi ringrazio dell’intervista e approfitto dell’occasione per fare un saluto alla vostra redazione.

Foto di copertina di Dario Fumagalli









Ultime News

To Top