IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Flag

LIFF Week 5: Ricapitoliamo il Golden Bowl 2015

LIFF Week 4: Ricapitoliamo il Bowl della Divisione Est

Continua la nostra cronaca del Grande flag a Ferrara. Dopo il recap del Bronze Bowl e del Silver Bowl LIFF passiamo al Golden Bowl: due giorni di flag intensi, 25 partite tra le prime dieci in classifica – di cui 12 decise per una meta (o meno).

La classifica del bowl vede vincere i Marines Lazio (5v0p) davanti ai Raiders Roma (3v2p) Cleavers Cavriago (4v1p) Guatti Ancona (3v2p) Leoni Basiliano (3v2p) Hedgehogs Mantova (2v3p) Angels Pesaro (2v3p) 65ers Arona (2v3p) Refoli Trieste (1v4p) e Panthers Parma (5p). Esaminiamo ora l’andamento delle singole squadre (in ordine di classifica del bowl):

 

Marines Lazio

Senza tre nazionali al raduno tackle (Biancalana, Pozzebon e Scarperotta), senza due infortunati (Meneghetti e Polidori, assente tutto l’anno) i Marines vincono tre di partite di misura (Leoni 21/14, Cleavers 27/20 e Angels 48/42) per poi vincere largo con Panthers 56/20 e in finale con i Raiders 58/26) confermandosi comunque il miglior attacco grazie a Fierli, Rossi, Cocchi, Pallini, De Santis e Bacaro – anche quest’anno si aspetta di sapere chi sarà il loro sfidante per il titolo – Come sempre primi in classifica.

 

Raiders Roma

Buono il bowl dei Mingoli, anche se a molte luci (le tre vittorie – 20/19 con Hedgehogs, 39/13 Refoli, 28/24 Guatti) fanno seguito alcune ombre (13/24 65ers e 20/56 in finale con i Marines – Ritorno in campo per Dingo Davide Mingoli, che incomincia ad annusare l’aria partita dopo la lunga pausa per infortunio – dal decimo al non posto, piccolo progresso per il team ancora a portata di Finalbowl (playoff sicuri).

 

Cleavers Cavriago

Quasi al gran completo, le mannaie si piegano solo di misura ai Marines (20/27) battendo nell’ordine Angels (33/30) Leoni (32/26) Panthers Parma (34/14) e Guatti Ancona (39/19) – balzo in classifica dal quinto al terzo posto, Finalbowl ormai sicuro per il team di Marco Viani.

 

Guatti Ancona

Sfortunati gli anconetani, che con tre vittorie (27/12 65ers, 20/13 Hedgehogs, 20/13 Refoli) e due sconfitte (24/28 Raiders e 19/39 Cleavers) mantengono la loro posizione in classifica (terzi, Finalbowl diretto) ma perdono per infortunio uno dei loro migliori attaccanti – auguri a Federico Magi (topo) riprenditi presto dall’infortunio ti aspettiamo al Finalbowl.

 

Leoni Basiliano

Bowl in chiaroscuro per i friulani, che dopo due sconfitte di misura il primo giorno (14/21 Marines 26/32 Cleavers) giocano il perfect day la domenica (42/20 Angels, 13/12 Panthers e 26/7 Hedgehogs) e compiono un grosso balzo in classifica dal non al quinto posto, grazie a quella che si è dimostrata la miglior difesa del torneo per punti subito – ora sarà Cervia a dire l’ultima parola, ma a questo punto dipende solo da loro qualificarsi direttamente al Finalbowl o passare per i playoff – in recupero i tre assenti (Meozzi, Muzzolini e Mauro) che al prossimo bowl sostituiranno Zaramella (man of the match con gli Hedgehogs) e il lb Paggiaro, che mancheranno a roster nell’ultimo appuntamento della stagione regolare.

 

Hedgehogs Mantova

Buona la prova dei porcospini, che con due vittorie (31/20 Refoli, 33/20 65ers) e tre sconfitte (19/20 Raiders 13/20 Guatti Ancona e 7/26 Leoni Basiliano) perdono si una posizione in classifica, da terzi a quarti) ma sono quasi sicuri ormai di staccare il biglietto per il Finalbowl (solo un disastro li farebbe uscire dalle prime 5).

 

Angels Pesaro

Anche gli Angels di Leonardi ed Angeloni fanno un buon bowl… 2 vittorie (43/19 Panthers 40/31 65ers) e tre sconfitte (30/33 Cleavers 20/42 Leoni 42/48 Marines) li fanno passare dal quarto al sesto posto, ma ancora a portata di Finalbowl diretto (playoff sicuri).

 

65ers Arona

Nonostante una pesante assenza (Della Vecchia al raduno della nazionale tackle) i 65ers portano a casa due vittorie (33/25 Refoli 24/13 Raiders) e tre sconfitte (12/27 Guatti 20/33 Hedgehogs 31/40 Angels) perdendo è vero tre posizioni in classifica (dal settimo al decimo posto) ma restando a portata di Finalbowl (meno di 2 punti dal quinto posto) playoff sicuri, un posto in paradiso a portata di mano con un grande torneo a Cervia.

 

Refoli Trieste

Bowl in chiaroscuro per i ragazzi di Coach Furlan – 1 sola vittoria 26/25 con i Panthers, 4 sconfitte (20/31 Hedgehogs, 25/33 65ers 13/39 Raiders 13/20 Guatti) che scendono però solo di una posizione in classifica (da sesti a settimi) ancora in vista del Finalbowl diretto, playoff sicuri per questa giovane squadra ricca di talento.

 

Panthers Parma

A flag come tutti sanno si gioca in 5 in attacco e, con tutto il rispetto per i sostituti che hanno comunque ben figurato, togliere Monardi MalpelliAvalli Finadri e Bonanno ad un attacco comporta dei problemi – 5 sconfitte per i Nador parmigiani, che alternano sconfitte secche (19/43 Angels 20/56 Marines 14/34 Cleavers) ad altre di misura (12/13 Leoni e 25/26 Refoli) e conseguente scivolamento in classifica dall’ottavo al quattordicesimo posto in classifica, in piena zona wildcard…. certo che i parmigiani se si presenteranno a Cervia con il roster al completo potranno ambire sicuramente ai playoff anche se la distanza al momento è considerevole, ma visti al completo i Panthers (Nador) sono una squadra da playoff diretti.

 

Si conclude così la cronaca dell’Elite Bowl di Ferrara, il FLAG torna a Settembre!









Ultime News

To Top