IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Rubriche

La Sfida nella Sfida: Samir El Negro vs Lorenzo Cesana – U19 Week 4

Foto: Guido Gilberti e Stefano Schwetz

Nuova settimana di campionato Under 19 e nuovo derby come Game of the Week. Dopo la netta vittoria dei Warriors Bologna sui Doves Bologna dello scorso weekend, è ora il momento della stracittadina milanese. Protagonista indiscussa degli ultimi anni di football IFL, è sempre un match sentitissimo fra quelli che, probabilmente, costituiscono due dei primi tre vivai degli ultimi tempi. Due formazioni profondamente rivoluzionate rispetto allo scorso anno, che ha visto gli stessi Seamen Milano trionfare contro i Warriors a Pero, ma comunque in grado di essere in testa in concomitanza nel proprio girone (nonostante i Rhinos abbiano una partita in più) e desiderosi di far rivivere ai tifosi le emozioni vissute durante i tre incontri senior della stagione 2015, fra i più emozionanti dell’intero campionato. Per questa sfida nella sfida abbiamo deciso di variare un po’ e di parlare di quei giocatori che, pur essendo fondamentali sia dal punto di vista tecnico, sia da quello emotivo, sono spesso ai margini della ribalta. Le linee d’attacco e principalmente le Guardie, trattandosi di football a 9, possono garantire la riuscita di un attacco e questi due ragazzi, Samir El Negro e Lorenzo Cesana, sono la spina dorsale delle loro rispettive squadre, con ottime possibilità di ritagliarsi, in un futuro non molto lontano, un posto nel team senior.

SAMIR EL NEGRO

Samir El Negro, detto Samiro, è un ragazzo che ha trovato nel football l’espressione massima della sua personalità. Amante della cultura hip-hop americana, Samiro è solito diffondere questa passione persino durante i pre-practice, dove capita spesso di vederlo portarsi una cassa stereo bluetooth per darsi la carica prima di entrare in campo. Non ancora maggiorenne, avendo solo 17 anni, Samiro inizia la sua avventura in questo sport nell’under 16 Rhinos, dove vince il campionato con una splendida perfect-season che segna l’inizio della nuova scalata ai primi posti della formazione nero-arancio meneghina. Approda, durante la primavera, agli allenamenti in prima squadra, dove finirà presto sotto la saggia ala di coach Joe Bommarito, il quale provvede ad individuare il suo ruolo ideale, ovvero la Guardia. Ragazzo molto propositivo, comincia ad arrivare con più di un ora di anticipo al campo per lavorare maggiormente sulla tecnica, spesso anche individualmente. Nonostante l’ovvio timore legato all’entrata in un clima più adulto, Samiro si affida a “Vinny Rackovic, che mi ha introdotto in squadra e da lì è stata tutta discesa”. Astro nascente del nostro campionato, Samiro può contare sui consigli di due dei migliori OL della nazione, dei quali dice che “grazie a loro non ho mai più voluto tornare in difesa. Ora sono nel gruppo di elite, la O-Line”. Ha due sogni nel cassetto,entrare in nazionale e proseguire gli studi in America”. Grandi sogni che, forse, possono diventare realtá. Intanto, che nessuno si stupisca se, a Marzo, lo vedremo titolare nella IFL…

LORENZO CESANA

Quando vedi un ragazzo come Lorenza Cesana, guardia dei Seamen Milano under 19, il primo aggettivo a balzarti in mente è affidabilità. Trattasi, infatti, di uno di quei giovani su cui si può sempre contare e che dimostra giorno per giorno di avere un’organizzazione dei propri impegni, compiti e hobby difficilmente riscontrabili a questa età. Studente di Biologia all’Università Bicocca di Milano, Lorenzo non ha mai avuto problemi nel far coincidere studio e sport, dichiarando che “non mi ha mai creato problemi, riesco perfettamente”. Con queste qualità,di solito, ci nasci, ma nonostante questo Lorenzo è in grado di individuare quali vengono maggiormente coinvolte giocando a football, ed è per questo che “uno sport che richiede questo genere di impegno, lavoro duro e voglia di migliorarsi non poteva far altro che conquistarmi”. E quando si presenta poi il momento del campo, è il suo coach Mauro Salvemini a tesserne le lodi, definendolo un giocatore molto coachable, in grado di diventare estremamente tecnico, come Grassi (Carlo, guardia della formazine senior blue navy, ndr)”. Il feeling tra Lorenzo e il suo coaching staff è ben visibile e il lavoro coordinato ha permesso allo stesso ragazzo di entrare in lizza tra i migliori prospetti di Europlayers, per un futuro che appare roseo sia per lo stesso Lorenzo, sia per i Seamen, che hanno trovato un altro diamante da aggiungere alla già fornita collezione.


Il derby di Milano non è mai scontato, ma forse mai come quest’anno sarà interessante in tutte le sue forme e modalità. Vi terremo aggiornati; voi proseguite a seguirci nella nostra presentazione dei nuovi prospetti del football nostrano.

 

Foto: Guido Gilberti e Stefano Schwetz

 

 

 

 

 









Ultime News

To Top