IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
News

La Sfida nella Sfida: Luca Tiatto vs Julian Baldi – U19 Week 6

Sfida nella sfida by Paolo Re

Il campionato nazionale under 19 FIDAF è giunto alla prima partita della fase ad orologio. In una stagione che sta, finalmente, mostrando una crescita nel livello generale delle squadre (è molto più raro, infatti, vedere partite totalmente a senso unico), nella settimana appena passata si è verificato un grande upset, un vero e proprio ribaltamento dei pronostici prepartita. I sicuramente più quotati Giants Bolzano hanno subito una pesantissima sconfitta, 35-0, dai sorprendenti Cavaliers Castelfranco, conquistando il primo posto nel girone grazie ad una difesa stellare, guidata da Luca Tiatto, oggetto della sfida nella sfida. Particolare rilevante, però, è stata l’assenza dal suddetto match di Julian Baldi, leader indiscusso della sua squadra e della nazionale Under 19, che sarà però prontamente in campo in questa week per un ritorno che si presenta scoppiettante.

LUCA TIATTO

Nato e cresciuto nella squadra veneta, Luca non è il primo della sua famiglia a calcare i terreni di un campo da football, avendo diviso sforzi e impegni insieme al fratello Nicola, con cui ha disputato 3 campionati under 19 e 2 in senior team in seconda divisione, allenato da Kim Ewe, allenatore che ha permesso ai Cavaliers di crescere in maniera costante, diventando un’ottima realtà del football di questi giorni. Ragazzo socievole e serio, è tra i migliori placcatori del campionato, dove fino a questo punto ha collezionato la bellezza di 40 tackles di cui 11 per perdita di terreno e, sopratutto 5 fumble forzati. Grazie a questi numeri di assoluto livello, è in prima posizione per placcaggi in campionato e, insieme al resto della squadra, ha collaborato a creare una difesa tra le top ten d’Italia. Tutto questo, gestendo alla perfezione un’agenda giornaliera molto più impegnativa della media. Luca, infatti, dopo le normali ore scolastiche, sfrutta il pomeriggio lavorando come tornitore. La sua maturità risalta immediatamente quando gli viene richiesto un parere sulla sfida, fondamentale, che i Cavaliers Castelfranco dovranno affrontare nel ritorno contro i Giants Bolzano, dichiarando che “l’impegno della squadra è costante, daremo del nostro meglio. Ragioniamo partita per partita, con l’obiettivo di chiudere al meglio questo campionato, l’ultimo per me con la under 19”

JULIAN BALDI

Julian Baldi è, probabilmente, il miglior giocatore della sua categoria. Nonostante giochi a football da appena 5 anni, ha già collezionato svariate presenze nella nazionale under 19 e una partecipazione all’ IFAF World Team 2015 a Dallas, ovvero la selezione dei migliori giocatori internazionali che sfidano annualmente una rappresentativa delle high school americane.  Per ottenere questi risultati, segue il suo mantra “nessuno ti regala nulla nella vita, come dice la mia quote preferita Hard work Always pays Off”Studente delle scuole serali, sfrutta il tempo rimanente al mattino per allenarsi con costanza. I sogni nel cassetto sono tanti, ma Julian individua i principali nel “giocare a football in america, un giorno, oppure diventare uno strenght e conditioning coach”. Squalificato nel precedente match, ha potuto valutare “dall’alto” la prestazione dei suoi compagni, riscontrando che “la partita scorsa abbiamo avuto molta confusione in campo in tutti i reparti. Continueremo a lavorarci sopra, in questa sfida ritorneranno 3 giocatori fondamentali per la nostra squadra. Molto dipende da noi, ma sarà il campo a dare il risultato”


Pochi si aspettavano che Cavaliers Castelfranco contro Giants Bolzano sarebbe stata una sfida decisiva per il primo posto. Ma è il bello di un campionato dove i protagonisti sono aumentati a dismisura, dove le grandi città non per forza dominano e da cui il nostro movimento non può far altro che trarne beneficio.

Continuate a seguirci nella presentazione dei nuovi prospetti del football italiano.

 

Foto by Giuseppe Fongaro e Samuele Mardegan









Ultime News

To Top