IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
News

Impresa Seamen, vittoria sui Berlin Rebels in BIG6!

Seamen

Grande, immensa prestazione dei Seamen Milano nel debutto di Big Six contro i Berlino Rebels. Dopo tanti anni, finalmente un team italiano riesce ad imporsi con i pari livello tedeschi, al termine di un incontro pieno di emozioni e dominato dalle difese.

Proprio per questo motivo il primo quarto è privo di segnature, con gli attacchi che si scambiano punt e nessuno che riesca a prendere il pallino dell’incontro. Nel miglior drive milanese però, con i Blue Navy arrivati fino alla red zone avversaria a metà del secondo quarto, ecco l’errore della linea offensiva che permette un facile colpo su Luke Zahradka. Il QB oriundo perde l’ovale, che viene ricoperto da un defensive end tedesco che si invola per 80 yards fino al TD.

Il tempo scorre fino all’intervallo, con i Seamen desiderosi di rifarsi. Arriva subito una doccia fredda. La prima azione del secondo tempo è infatti un intercetto, che da il “la” al drive offensivo dei Rebels. Grazie all’ottimo QB dei tedeschi, spesso sotto pressione ma abile nel liberarsi, i Berlinesi riescono a segnare nuovamente, portando il risultato sul 13-0 dopo la trasformazione sbagliata, che si dimostrerà cruciale.

A questo punto, Berlino esce dall’incontro e i Seamen sono straordinari a sfruttare l’occasione. L’attacco meneghino non si perde d’animo e sospinto da Bonaparte (il migliore in campo dei suoi) riesce a varcare la endzone fissando il risultato sul 7-13 all’inizio del quarto quarto.

L’offense tedesca non produce più nulla, sopratutto grazie alle ottime coperture dei DB marinai, mentre la difesa comincia ad innervosirsi, non aspettandosi forse così tante difficoltà. Ed è proprio da due flag per falli personali che arriva il drive vincente. Zahradka aggiusta il tiro, diventando preciso nei suoi passaggi e prendendosi la responsabilità della corsa personale. Un tuffo del QB, alto quasi due metri, riesce a sopraffare i placcaggi dei Rebels per il 14-13 che fa esplodere lo stadio di Sesto San Giovanni.

Il momentum della partita è ora tutto a favore Seamen, che sono bravi a gestire le emozioni e non commettere errori, sopratutto nell’ultimo disperato drive offensivo di Berlino, che si ferma dopo un paio di incompleti.

Al fischio finale, la gioia dei Seamen è incontenibile. Giocatori a terra, in lacrime, abbracci a profusione, per una vittoria che sa d’impresa e che dimostra le effettive capacità non solo dei marinai, ma di tutto il football italiano.

Vedremo come andranno le prossime partite, ma gli uomini del presidente Mutti hanno ben messo in chiaro le loro intenzioni.

Quest’anno, non si fermeranno davanti a nessuno.

 

Foto di Julliana Juice









Ultime News

To Top