IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
IFL Power Rankings

IFL Power Ranking 2015 – Week 11

IFL Power Rankings

Parma regina del girone Nord, cadono i Rhinos e risorgono i Seamen, mentre nel girone Sud sono i Grizzlies a conquistare l’ultimo posto playoff libero.

La IFL è un ribaltone continuo, almeno nel girone Nord che vede Parma risorgere in modo prepotente (spazzati via i Rhinos) e i Lions rimontare il 20-0 dell’andata dei Giaguari. I Seamen vincono ai supplementari contro Bolzano e blindano il secondo posto, mentre al Sud tutto come da copione, vincono Marines e Dolphins, e, seppur con un brivido nel 4° quarto, vincono anche i Grizzlies che buttano definitivamente fuori dal discorso playoff le Aquile.

Ancora una settimana con 3 recuperi prima di avere una griglia playoff che per ora vede saldamente confermati solo i primi due posti del girone Nord (Panthers e Seamen) e del girone Sud (Marines e Dolphins), per i quattro posti rimanenti sono certe solo le partecipanti (Giants, Rhinos, Warriors e Grizzlies) ma l’ordine è ancora tutto da stabilire.

Ecco il power ranking dopo la Week 11:

 

[dropcap]1[/dropcap]Panthers Parma (8-2) – Martinek è un rullo, quasi 200 yards contro i Rhinos che vengono spazzati via per 35-14 e i ducali si tengono saldamente la prima posizione. Ad oggi sembra la squadra più forte del campionato, l’ingresso di Martinek ha completamente cambiato il ritmo di gioco in attacco, e la difesa rimane sempre ad altissimo livello.


[dropcap]2[/dropcap]Marines Lazio (9-1) – Primo posto mai in discussione per i Marines che chiudono con il miglior record della IFL anche se contro i Warriors concedono un po’ troppo. Normale amministrazione comunque, del resto è anche giusto dare spazio un po’ a tutti. Aspetteranno in casa Giants o Rhinos, e sarà sicuramente uno degli incontri clou dei quarti di finale.


[dropcap]3[/dropcap]Dolphins Ancona (8-1) – Ordinaria amministrazione anche per i Dolphins Ancona che vincono senza patemi a Napoli con una formazione che da spazio a tutti. I marchigiani ospiteranno Giants o Rhinos, e come per i Marines si aspetta una gran partita allo stadio della Palla Ovale per i quarti di finale.


[dropcap]4[/dropcap]Seamen Milano (7-3) – Salgono anche i Seamen nel power ranking dopo la vittoria contro i Giants. Una vittoria sofferta ed arrivata all’overtime per 7-6 grazie all’errore sulla trasformazione da 2 punti di Bolzano. Ora la squadra avrà una settimana di riposo per sistemare le idee e lo spogliatoio in vista dei quarti di finale che li vedrà ospitare i Grizzlies o i Warriors (più probabile la compagine romana).


[dropcap]5[/dropcap]Rhinos Milano (5-4) – Freccia negativa per i Rhinos Milano che a Parma rischiano di aprire la partita con due lanci lunghi leggermente fuori misura di Pryor per Gavazzi e poi si sfaldano sotto i colpi di Martinek. Passo indietro per i milanesi che sono apparsi lenti e a tratti poco motivati. Nonostante gli episodi la squadra non ha mai dato l’impressione di poter rimontare seriamente i Panthers, ed ora dovranno giocarsi il terzo posto con i Lions, senza possibilità di avere una pausa prima dei playoff, che li vedrà andare in trasferta (Ancona o Roma).


[dropcap]6[/dropcap]Giants Bolzano (6-4) – Decimati ma duri a morire. Come da tradizione i Giants sono sempre un osso duro e a Milano sfiorano il colpaccio. Grande prova della difesa che forza ben 4 intercetti ai Seamen, ma l’attacco è sterile e il tentativo di trasformazione da 2 punti sarebbe stato epico, se fosse riuscito.


[dropcap]7[/dropcap]Grizzlies Roma (4-5) – I Grizzlies vincono ma rischiano contro le Aquile e si aggiudicano il provvisorio terzo posto nel girone Sud, se dovessero battere Napoli all’ultima giornata il loro destino sarà quello di venire a Milano a far visita ai Seamen.


[dropcap]8[/dropcap]Lions Bergamo (2-7) – Dopo la batosta di Parma i Lions si rifanno e buttano all’ultimo posto i Giaguari Torino con un secco 28-0 che ribalta il 20-0 subito all’andata. I bergamaschi sono matematicamente quinti, motivo per cui la partita di Milano del 6 giugno diventa per loro del tutto indifferente.


[dropcap]9[/dropcap]Warriors Bologna (4-5) – Bologna perde contro i Marines ma tiene botta, seppur non si tratti dei Marines al completo. I Warriors sono sempre a portata di pareggio a Roma, ma il guizzo finale dei padroni di casa chiude sul 36-20 ogni velleità di rimonta. Per loro molto probabile il quarto di finale a Parma per un bel derby.


[dropcap]10[/dropcap]Aquile Ferrara (3-7) – Le Aquile si svegliano tardi e lasciano le speranze playoff nel 4° quarto di gioco. Grizzlies più completi e superiori nel complesso, ma le Aquile han dimostrato di potercela fare, o comunque di essere sulla strada giusta per iniziare ad avere un peso maggiore nel girone Sud. Campionato comunque che si conclude con il 5° posto e la salvezza.


[dropcap]11[/dropcap]Giaguari Torino (1-9) – Torino forse meriterebbe un gradino più su nel power ranking ma da ultima in classifica è giusto che paghi con uno degli ultimi due post. Forse troppa sicurezza dopo la brillante vittoria dell’andata contro i Lions (20-0), fatto sta che persono (anche malamente) e si dovranno andare a giocare il playout contro Napoli.


[dropcap]12[/dropcap]Briganti Napoli (0-9) – Altra sconfitta per i Briganti, ormai manca solo l’ultima giornata e poi per i napoletani sarà tempo di pensare solo al playout contro Torino. Anche se dalle ultime prestazioni sembra che ci stiano pensando già da settimane.









Ultime News

To Top