IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
IFL Magazine

IFL Mag TV diventa Pay Per View

IFL Mag TV, IFL Magazine TV, streaming

Il prossimo 18 gennaio IFL Magazine porterà a compimento il suo primo anno di vita. Alla partenza di questo progetto, ci siamo giurati che non ci saremmo mai e poi mai accontentati di qualsiasi cosa avremmo fatto. Ci siamo detti di guardare sempre oltre nel tentativo di fare sempre e comunque di più.

La verità è che in quel momento non avevamo un’idea precisa di cosa quel “di più” sarebbe potuto essere. Da una semplice idea iniziale abbiamo visto il nostro staff crescere di numero e qualità. Quello staff di collaboratori (scrittori, rubricanti, fotografi, blogger…) si è trasformato in una vera e propria Redazione online, un gruppo di lavoro proveniente da diverse parti d’Italia in grado di abbattere il muro delle distanze, di confrontarsi apertamente ed impegnarsi per costruire insieme qualcosa di importante.

Siamo passati da un impalcatura che si sosteneva su un sistema ferrato di rubriche, alla cronaca del football giocato in ogni divisione possibile, senza esclusione di sessi o età, passando per un po’ di quell’inchiesta di cui questo mondo deve fare ancora reale esperienza, fino ad arrivare a molto più del solo football da leggere. Il football, siamo riusciti a farvelo vedere.

Attraverso la nostra pagina facebook, grazie soprattutto alla collaborazione dei team, abbiamo iniziato a pubblicare le interviste dai campi. Con la tre giorni di Milano organizzata al Vigorelli in occasione dell’Italian Bowl 2015, abbiamo poi dato vita ad IFL Mag TV, un canale Youtube attraverso il quale ci siamo attrezzati per far vedere all’Italia il football in alta definizione. Per accompagnare le parole alle immagini, abbiamo cercato di coinvolgere le migliori voci amatoriali della nostra nazione, facendo ricadere le nostre scelte su persone preparate e che condividessero la nostra stessa visione di impegno e dedizione.

Senza risparmiarci, qualche mese dopo, è nata anche IFL Mag Radio, un canale di web-radio appoggiato al colosso Spreaker.com. Attraverso questa creatura abbiamo deciso di provare a varcare i nostri confini. Il tentativo è stato quello di coinvolgere il pubblico che ama il football USA, ma ancora non conosce quello italiano, per avvicinarlo a quest’ultimo. BADAUN!, il primo dei programmi creati per il nostro palinsesto, si è posto come missione quella di raggiungere tale obiettivo parlando di NFL con i personaggi del football italiano. Successivamente, pensando che fosse giunto il momento di far sentire la voce dei protagonisti dei nostri campionati, abbiamo creato Under Review. Infine, per cercare di farvi vivere il campo da gioco, ci siamo attrezzati per microfonare i coach sulle sideline e, con il nostro Sounds of a Game, farvi vivere le partite in un modo mai ascoltato prima nel nostro football.

Dietro ogni nuova proposta, dietro ogni nuovo servizio, dietro ogni articolo, approfondimento, intervista, grafica, programma radio o streaming video, c’è il grande impegno delle persone che oggi come ieri credono nel progetto e che si impegnano quotidianamente affinché IFL Magazine possa essere ciò che è: il volto virtuale di chi vuole raccontare il football con amore e passione.

Dopo 12 mesi in cui abbiamo lavorato con grande dedizione, crediamo di essere giunti ad un importante punto di svolta. Insieme ad #ASSOFOOTBALL, noi di IFL Magazine abbiamo deciso di investire in nuovi canali di comunicazione ed intrattenimento che garantiscano un sempre maggiore coinvolgimento per il nostro pubblico. Lo scopo di questa collaborazione è quella di spingerci ad un livello ancora successivo e arricchire i nostri canali TV e Radio di contenuti di sempre maggiore qualità.

Per salire questo nuovo gradino, abbiamo deciso che a partire da questo gennaio IFL Mag TV diventerà un canale “misto” che si impegnerà ad offrire tanto dei contenuti gratuiti, quanto dei contenuti streaming in formula pay per view. In questa nuova veste, proporremo settimanalmente highlights, interviste, dirette, approfondimenti, streaming e molto altro, e lo faremo non solo con nuove attrezzature e ideando nuovi programmi, ma anche e soprattutto mantenendo quella nostra voglia di non accontentarci mai di ciò che già abbiamo fatto, per fare sempre “di più” e sempre meglio.

Determinati a ringraziare tutti voi per il sostegno incondizionato che abbiamo ricevuto in questo primo anno di vita, abbiamo offerto a tutti gli utenti la possibilità di usufruire di un periodo di prova gratuito di 14 giorni, con la logica conseguenza che tutti gli eventi di Pero del prossimo fine settimana (Italia vs Svizzera, del 9, e tutte le finali giovanili del 10) saranno totalmente gratuiti per chiunque vorrà seguirli con noi. Il costo dell’abbonamento a IFL Mag TV sarà di 2,99 € al mese, mentre le partite che manderemo in onda saranno decine.

Traducendo questo costo nel periodo di quattro mesi su cui si disputeranno i campionati, si parlerà quindi di meno di 12,00 € totali, per poter vedere tutte le dirette di tutte le divisioni che trasmetteremo sul nostro canale. Sulle squadre italiane non graverà nessun tipo di costo, e anzi, una parte importante degli incassi ottenuti dagli abbonamenti verrà devoluto direttamente alle squadre. In tal senso, proprio in queste ore #ASSOFOOTBALL è all’opera per definire gli accordi con i referenti dei vari campionati e potete stare certi del fatto che vi informeremo sulla loro natura non appena saranno siglati.

Ancora una volta guardiamo al futuro con la voglia di metterci in gioco, convinti del fatto che sarete pronti a darci fiducia per sognare insieme a noi un football sempre più grande, fino a farlo diventare realtà.


Inzia subito la tua prova gratuita su

IFL MAG TV

 









Ultime News

To Top