IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Interviste

FIDAF USA Experience, il valore aggiunto di Rome Combine 2015

USA Experience

USA EXVi abbiamo già parlato di ROME COMBINE 2015, l’evento che il 20 Settembre a Roma vedrà ragazzi provenienti da tutta Italia misurarsi in diverse prove atletiche e tecniche di fronte al Coaching Staff della Nazionale Italiana ed agli osservatori di FIDAF USA Experience.

Ma cosa è in realtà FIDAF USA Experience? Da dove arriva e cosa in pratica fa? Per rispondere a queste ed altre domande abbiamo intervistato per voi il suo fondatore Fabrizio Cupellini.

 

Ciao Fabrizio e grazie per la disponibilità. Vuoi raccontarci cosa è FIDAF USA Experience?
Certamente. FIDAF USA Experience (o USA XP) nasce compiutamente nel 2012 e comincia ad operare nel 2013. La sua concettualizzazione e messa in pratica è una mia idea. Da ragazzo ho vissuto 3 anni in giro per l’America e mi sono profondamente innamorato del concetto di sport d’oltreoceano e della sua massima espressione, il football. Negli anni, lavoro permettendo, ho organizzato decine di Camp in Italia ed all’estero, per permettere a tutti coloro che non erano mai stati negli States di vivere, anche solo per un tempo molto limitato, un’esperienza quanto più simile alla pratica del football nella sua terra d’origine. In America, ho sempre trovato una grande corrispondenza di sentimenti riguardo alla voglia di far crescere il football qui da noi nel segno a stelle e strisce, e tutti gli allenatori, i giocatori, i dirigenti che ho conosciuto negli anni mi hanno motivato a cercare di fare sempre meglio. È nata così qualche anno fa l’idea di aiutare il football nostrano a migliorare, proponendo a tutti coloro che ne hanno voglia, tempo e mezzi, sempre maggiori possibilità di vivere questo sport al meglio delle proprie possibilità.

[blockquote author=”” pull=”pullright”]Cupellini in USADa sinistra, Jim Tomsula ora capo allenatore dei 49ers, all’epoca capo allenatore in NFL Europe (Rhein Fire), Richard Kent ora DB Coach in CFL con i Rough Riders, all’epoca Defensive Coordinator in NFL Europe (Amsterdam Admirals), Bill Currier ex capitano della difesa dei Giants e Fabrizio Cupellini. [/blockquote]

Quale è stata l’attività di FIDAF USA Experience fino ad oggi?
Abbiamo fatte molte cose! Tra queste, nel 2013 e 2014 ha organizzato 4 Challenge Camps per dare la possibilità ai ragazzi di mettere in mostra le proprie qualità qui in Italia, in un ambito competitivo ma non contact, sul modello delle Combines NFL. In queste occasioni, per dare ai ragazzi la garanzia di ricevere una valutazione attenta e di qualità, abbiamo avuto come coordinatori delle giornate degli allenatori americani di grande esperienza come Coach Mel Tjeersdma, uno dei più vincenti allenatori di sempre nel college football e capo allenatore della nazionale americana vincitrice dei mondiali del 2011, e Coach John Mackovic, ex capo allenatore dell’università del Texas, dei Kansas City Chiefs e della nazionale americana vincitrice dei mondiali nel 2009.

Oltre ai Camp, quali opportunità ha creato USA XP?
In questi 3 anni abbiamo aiutato dei giovani atleti italiani nel conseguire traguardi importanti a cominciare da Denis Morlini, che ha trascorso un semestre presso Citrus College, per passare al più recente Gianluca Santagostino, che ha conseguito una borsa di studio presso l’Università di Chihuahua in Messico. Sempre tramite noi la Federazione ha chiuso accordi con IMG Academy e Global Football, per offrire sempre maggiori opportunità ai nostri giovani atleti di allenarsi presso il miglior centro di preparazione sportiva d’America ed ai nostri allenatori di vivere un’esperienza unica di football, inseriti all’interno dello staff di un college USA durante la preparazione alla stagione – Global Coaches Exchange Program.
Ho personalmente presentato USA XP ed il nostro movimento in occasione della AFCA Convention, ricevendo attenzione, feedback e utili consigli. USA XP è anche il tramite delle Federazione nell’organizzazione delle partite amichevoli internazionali, che lo scorso anno hanno visto 5 squadre statunitensi venire in Italia a giocare e condividere bellissimi momenti di sport. Insomma, USA XP ha voluto aprire un ponte fra l’Italia e l’America, per permettere ai nostri appassionati di vivere delle esperienze formative eccezionali ed a coloro che dall’altra sponda avevano a cuore il nostro paese, di trovare un interlocutore attento.

Quali sono i programmi nel breve e nel lungo termine?
Innanzi tutto attendiamo il feedback dai partecipanti al Global Coaches Exchange riguardo alla loro esperienza in modo da poter affinare il prodotto negli anni a venire. Dopodiché seguire un nostro atleta alla ricerca di una esperienza da atleta studente oltreoceano ed entro ottobre dovremo chiudere il calendario degli incontri internazionali 2016, che quest’anno si annuncia particolarmente ricco. In seguito, c’è da preparare la partecipazione alla AFCA Convention e calendarizzare gli incontri con i partner americani che saranno presenti in quell’occasione. Nel lungo periodo, vogliamo mandare sempre più atleti ed allenatori negli Stati Uniti, al minor costo possibile, ed in ultimo… far scegliere un giocatore di scuola italiana in occasione del Draft NFL.

Quindi quale è il valore aggiunto di FIDAF USA Experience a Rome Combine?
Colgo l’occasione delle domanda per parlare di come un atleta può accedere alla massima esperienza di vita che il football può offrire, ovvero quella di studente-atleta oltreoceano. Per prima cosa, si deve far vedere; Rome Combine è un’opportunità di mettersi in mostra in un ambito personale, al di fuori della propria squadra, ed alla presenza di altri atleti, in un contesto competitivo. Dopodiché deve avere del talento evidente sia fisico che mentale; in base a quanto ne ha, si aprono delle finestre: in pratica qualcuno oltreoceano può essere intenzionato a visionarlo. Infine, bisogna lavorare duramente per fare sì che si aprano anche delle porte e, come sempre nelle vita, ci vuole anche un po’ di fortuna. Perciò dico a tutti gli atleti e le atlete di aprirsi alla competizione, di sfruttare ogni occasione per rilevare il proprio livello, con trasporto, dando il meglio di sé, di essere ambiziosi, di non accontentarsi di qualche traguardo raggiunto perché ce ne sono di ben più ambiziosi in attesa. Rome Combine è il posto luogo dove andare a dimostrare chi siete. Io e USA XP ci saremo e vi osserveremo!

Grazie mille Fabrizio per il tuo tempo e il tuo impegno a Rome Combine!
Grazie a voi di IFL Magazine per dare visibilità a questo importante evento. Ci vediamo a Roma.









Ultime News

To Top