IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Nazionale

FFEC: Ricapitoliamo il Day 1 italiano all’Europeo di Madrid

FFEC: Ricapitoliamo il Day 1 italiano all'Europeo di Madrid

È partito in salita l’Europeo di Flag Football 2015 dell’Italia. Se da una parte la formazione femminile, oggi alle prese con Francia e Danimarca, non è riuscita a portare a casa nessun risultato utile, dall’altra gli uomini sono inciampati solo nella loro prima uscita contro l’Austria, ottenendo poi una splendida vittoria contro la Germania.

Il primo match di giornata si è disputato alle ore 11:30 e ha visto impegnata la formazione femminile nel confronto con la sempre insidiosa Francia. La squadra d’oltralpe è ben conosciuta dagli italiani non solo per i passati confronti che l’hanno vista uscire sempre sconfitta, ma anche perché una delle sue giocatrici oltre a giocare in Francia con i Molosses, gioca nel campionato italiano F3 con le Elephants, ma è anche membro della formazione romana dei Marines Lazio che milita in LIFF. Ci riferiamo a Elisa De Santis, che con la propria nazionale occupa la doppia posizione di ricevitore in attacco e safety in difesa. Tornando all’Italia, quella che abbiamo visto in campo è stata una nazionale femminile dalle due facce: Quella brutta si è mostrata durante la prima metà dell’incontro, quando le nostre ragazze hanno sofferto il gioco delle avversarie senza poter impedire che queste si portassero in vantaggio per 21 punti a 0; quella bella, invece, è apparsa a sorpresa nel corso della seconda parte della gara, quando con una grinta inaspettata e una serenità d’animo ritrovata, le italiane sono state in grado non solo di difendersi e non subire più marcature, ma anche ad attaccare le avversarie imponendo un gioco intelligente e costruito. Anche per le Azzurre sono stati tre i TD messi a segno, in ordine da Federica Alessi, Cristina Botti e Claudia Guglielmino. La differenza, alla fine dei giochi, l’hanno fatta le trasformazioni. Nessuna delle tre marcature italiane ha trovato il punto addizionale, determinando di fatto la sconfitta per 21 a 18 in favore delle francesi.

Secondo match di giornata è stato quello del nostro team maschile contro l’Austria. Incontrare questa nazionale per gli Azzurri ha sempre un significato particolare perché delle quattro sfide su campo che sono state giocate negli ultimi quattro anni, solo una volta, e con grande sforzo, i nostri sono riusciti ad avere la meglio di questo avversario. La vittoria non è arrivata però oggi. Durante il primo quarto di gioco l’Italia è stata molto disordinata in campo, soprattutto in attacco dove si è cercato con troppa insistenza di avanzare invece di costruire pazientemente il gioco; questo sarebbe servito contro un avversario di quelli che non perdona ed è sempre pronto ad affondare il colpo. Nonostante il rientro in campo dei nostri sia stato davvero positivo, a poco sono serviti i tre i TD messi a segno da Stefano Di Tunisi, Jordan Bouah e Mark Simone, contro un’Austria sempre attenta ad amministrare il vantaggio di 19-0 accumulato nel primo tempo e a portare nuovi punti sul tabellone. 20-32 il punteggio finale che ha sancito la prima sconfitta per la nostra formazione maschile.

Game 3 di oggi l’incontro tra la nostra squadra femminile e quella della Danimarca. La nuova avversaria era stata approfonditamente scoutata dai Coach De Grassi e Zanardi, i quali consideravano la partita tra quelle “a portata” per la nostra Nazionale. Nonostante ciò la prestazione delle Azzurre si è dimostrata ancora una volta altalenante. La mentalità che ha accompagnato le nostre ragazze nel primo tempo, come contro la Francia è stato il problema maggiore. Molta, troppa la tensione in campo che ha portato le nostre ragazze a sprecare tanto e a essere schiacciate da un distacco di tre segnature prima del fischio di metà tempo. A poco, purtroppo, sono serviti i due TD italiani di Federica Alessi e Cristina Botti, entrambi arrivati in una fase avanzata della partita, quando ormai il risultato era deciso da ulteriori segnature avversarie. Punteggio finale 32-14 in favore della Danimarca. La seconda sconfitta delle nostre ragazze le pone da subito nella condizione di non potersi praticamente più permettere passi falsi. Per accedere ai play-off, matematicamente ancora possibili, le azzurre dovrebbero vincere almeno 4 dei prossimi 6 incontri. La strada per raggiungere questo obiettivo verrà certamente complicata dalle molte forti avversarie che dovremo incontrare lungo il percorso. Su tutte Germania e Israele.

Partita conclusiva della nostra giornata europea è stata quella davvero spettacolare tra il nostro team maschile e quello tedesco. Letteralmente a colpi di touchdown, Germania e Italia hanno dato vita ad un primo tempo tesissimo che è terminato in parità (27-27). Ad aprire le danze per il team azzurro nel primo tempo è stato Fabrizio Rossi, centro della squadra, a cui sono seguite le marcature di Jordan Bouah, Stefano Di Tunisi e ancora Bouah prima dell’half time. Al rientro in campo Mark Simone, seguito da Di Tunisi ed infine da Nicolò Iotti, hanno pensato a mettere al sicuro il risultato (48 a 39). Se possiamo parlare del nostro attacco come esplosivo, belle parole vanno spese anche per la difesa che, seppure non è riuscita a fermare le avanzate avversarie per la maggior parte della gara (complici le moltissime penalità derivate da un arbitraggio severo), sul finale di gara è stata protagonista di una bella reazione. Da segnalare la grande difesa ad opera del veterano Gianluca Cerratti e un paio di giocate personali di Daniele Francioni nella posizione di blitzer. La partita tra Italia e Germania è stata ripresa dall’organizzazione locale e potrete rivederla in streaming sul canale Youtube dell’evento, sul quale possiamo già annunciarvi che verranno trasmesse in diretta altre partite. Purtroppo, però, non siamo in grado di dirvi, se non fino a pochi minuti prima dell’incontro, se sarà l’Italia ad essere trasmessa.

Restate con noi per rimanere aggiornati sui punteggi, vedere immagini ed ascoltare le interviste ai protagonisti di questo Europeo di Flag Football!









Ultime News

To Top