IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Division I

Dolphins Ancona: la voglia di tornare in vetta

Dolphins Ancona Artwork di Paolo Re

I Dolphins nascono nel 1982 dall’idea di Paolo Pandolfi che, insieme ad un gruppi di amici, decide di portare il football nella città marchigiana.

Dopo una prima amichevole datata 23 Marzo 1983, la squadra disputa il suo primo campionato ufficiale l’anno successivo, 1984, sotto la guida tecnica di Frank Albani. Da qui inizierà un percorso trionfale, durato tre anni e culminato con la sconfitta contro i campioni d’Italia dei Rhinos Milano ai playoff, durante i quali, grazie alle sue ottime prestazioni, la formazione marchigiana si guadagna il soprannome di “le matricole terribili”.

Dopo qualche anno di transizione in serie A2, la squadra ritorna nella massima divisione, ripartendo con una serie di stagioni che li vedranno sempre qualificarsi ai playoffs. Nel 1994 la squadra si rafforza prendendo alcuni giocatori dei dissolti Angels Pesaro, Brothers Macerata e Crabs Pescara, diventando rappresentativa regionale con il nome di “Marche Team Dolphins”. Se questa squadra non raggiunge alcun traguardo importante, l’anno successivo la squadra raggiunge la prima semifinale della sua storia, persa nei minuti finali contro gli storici Frogs Legnano per un solo punto di differenza.

Dopo alcuni anni di semifinali e un anno di controversie burocratiche, la squadra fa poi il suo esordio in Champions League nel 2000, brillando soprattutto l’anno successivo, quando riesce a qualificarsi ai quarti di finale della competizione europea, venendo poi eliminati dai Vikings Vienna. Sul fronte italiano, invece, la formazione marchigiana raggiunge il suo primo Superbowl, perso per 24-30 contro i fortissimi Lions Bergamo, campioni d’Italia e d’Europa in carica. L’anno successivo è quello della conferma: non solo dei nuovi quarti di finale in Champions League (con tanto di vittoria esterna contro gli Innsbruck Raiders), ma un secondo Superbowl, perso per 14-21 ancora contro i Lions.

L’anno del ventennale non è dei più fortunati. La squadra dei delfini si arena alla fase ai gironi dell’Eurobowl, e capitola per 45-0 nella terza finale consecutiva contro la formazione dei leoni bergamaschi. Nel 2004, a causa di alcuni problemi di rendimento di diversi giocatori chiave, si rende necessario un ringiovanimento della rosa che, al di là di ogni aspettativa, centra nuovamente la finale, poi persa per 14-13.

Dopo un trasferimento a Falconara, alla ricerca di impianti adeguati e maggiore serenità, la squadra opta per una retrocessione autonoma nella serie A2, dando così modo di reintegrarsi ai tanti giovani. L’esilio dura però poco, e nel 2007 la squadra torna nella serie che le compete inanellando una serie di sconfitte alle quali seguirà un anno fatto di brutte prestazioni e delusioni. Ma il destino dei Dolphins ci ha abituato alle sorprese, e così nel 2009, forti di una nuova politica giovanile, la formazione marchigiana sfiora i playoff guadagnandosi l’appellativo di “rivelazione dell’anno” e arrivando, nel 2011, a poter vantare il miglior attacco della stagione. La stagione successiva è un altalena di emozioni iniziata con un incredibile record 5-1 e terminata con la sfida dei Warriors Bologna, persa dai Dolphins solo dopo l’infortunio del QB Pentello.

Il trentennale della squadra coincide con un’ottima annata sotto la guida dell’head coach Roberto Rotelli, di Francesco Sclafani in attacco e di Giorgio Gerbaldi in difesa. Nonostante una partenza in salita la squadra inanella una lunga serie di vittorie tale da condurli ai playoff con la miglior difesa e il miglior attacco sui lanci. Dopo la vittoria contro i Giants Bolzano i delfini arrivano a Parma, casa dei Panthers da tre anni campioni d’Italia. La partita è tiratissima, e vede la squadra marchigiana in vantaggio fino alla metà del terzo quarto, quando Parma tira fuori gli artigli andandosi a prendere la vittoria, e successivamente il titolo.

Dopo una stagione sottotono i Dolphins sono pronti a ripartire, e lo faranno il prossimo 8 Marzo nella loro prima sfida stagionale contro i Grizzlies Roma.









Ultime News

To Top