IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Division I

Div I – Bye Week 1: Panthers a valanga sui Grizzlies

prima divisione statistiche

Grizzlies Roma vs Panthers Parma 0-43
(0-20, 0-17, 0-6, 0-0)

1° quarto: PAN Polidori pass da Monardi ; PAN Malpeli Avalli rush + 1; PAN Alinovi pass da Monardi + 1
2° quarto: PAN Leone interception return + 1 ; PAN Alinovi pass da Monardi + 1; PAN Felli Field goal
3° quarto: PAN Pooda rush + 1

Match senza storia quello tra i Panthers Parma e i Grizzlies Roma. Seppure in trasferta, le pantere partono subito forte grazie ad un TD pass di Tommaso Monardi su Giorgio Polidori per il 6-0.
I romani provano subito a reagire, bloccando il calcio di trasformazione e portandosi, nel successivo drive offensivo, in zona field goal. Matteo Froldi riesce a bloccare il tentativo, dando il “la” alla seconda segnatura di giornata per Parma, ad opera del runningback Malpeli Avalli.
Di fatto i Grizzlies si spengono e Monardi completa su Simone Alinovi sulle 30 difensive, totalmente percorse dal giovane ricevitore emiliano per il 20-0 che chiude il primo quarto.

Nella seconda frazione, è il cornerback classe 1999 Marcello Leone a splendere, con un ritorno di intercetto fino al touchdown per il 27-0. La difesa dei Panthers, tra le migliori della stagione, ferma ogni velleità offensiva romana, consentendo alla propria offense di mettersi di nuovo in moto per 2 volte prima della chiusura del primo tempo. Sarà di nuovo Alinovi a segnare con una ricezione, mentre il Kicker Felli si fa perdonare del calcio bloccato nel primo quarto e centra i pali per il 37-0 prima della pausa, che attiva la mercy rule già dal terzo quarto.

Con il cronometro in costante movimento, i Panthers cambiano tutti i giocatori titolari permettendo a tutto il roster di scendere in campo. Malgrado l’assenza di atleti americani, la difesa emiliana riuscirà a non subire neanche un punto. Sarà anzi Momo Pooda, giovanissimo runningback di riserva, a timbrare il cartellino per la prima volta nella sua carriera per il 0-43 che chiude le marcature.

Non succede più nulla per tutto il resto dell’incontro, velocissimo per la regola della Mercy Rule, e i Panthers si portano al terzo posto in coabitazione con i Seamen Milano, prima della meritata pausa pasquale.

Per gli uomini di coach Papoccia un bel segnale, un gruppo in continuo aggiornamento con titolari e riserve comunque performanti, ma che deve segnalare l’infortunio alla safety Spiaggiari, che ha rimediato una frattura di ulna e radio che lo terrà fuori dal campo a lungo.
I Grizzlies invece, in costante lotta con la disparità con le formazioni del nord, non stanno vivendo una stagione particolarmente fortunata. L’assenza del runningback Silot e dell’import Fofanah ha cambiato le priorità del team del presidente Cicinelli, che ora dovrà lottare con le unghie e con i denti per ottenere una salvezza che al momento pare ardua.

lions









Ultime News

To Top