IL PRIMO MAGAZINE DEL FOOTBALL ITALIANO DALLA A ALL'END ZONE
Banana Republik

Banana Republik e il Consiglio Nazionale del CONI

import podcast realtà

Da invisibili a protagonisti dell’ultimo Consiglio Nazionale del CONI.

Quando mi sono approcciato a questo “universo”, ormai quattro anni fa, non avrei mai creduto che il nostro sport potesse ricevere un simile riconoscimento. Eppure è successo, ed il mio grazie non può che essere rivolto a Tony Federico, Barbara Allaria e Giacomo Tancioni, i principali artefici di questa impresa.

Se per avere il riconoscimento definitivo da parte del CONI ci sarà da aspettare un po’, riconoscimento che, come abbiamo spesso ripetuto, cambierà le possibilità economiche della nostra federazione, martedì abbiamo dimostrato ancora una volta come siano le idee, ed ancora di più le persone che si mettono in gioco, a fare la differenza.

Free Safety è l’evoluzione di due anni di lavoro che hanno che hanno portato perfetti sconosciuti ad incontrarsi e iniziare a condividere idee e passioni.

FREE SAFETY

Il progetto ha presentato difficoltà impensabili, di tutti i tipi ed a tutti i livelli e, personalmente, avevo più di un dubbio sulla reale possibilità di portare a termine il lavoro e che questo potesse poi trovare la visibilità di cui oggi sta godendo.

Mi sbagliavo, come si sbagliano tutti quelli che, più o meno esplicitamente, ci hanno fatto capire di non aver capito. Raccontare storie fa parte di quello che ci piace fare, di quello che cerchiamo di fare, e quando questo può aiutare qualcuno, o qualcosa, la motivazione non può che essere ancora più forte.

Quello che abbiamo fatto, facciamo e ancora proveremo è semplicemente far conoscere il nostro sport ed i valori che lo contraddistinguono: Mag, streaming, la radio e adesso i docu sono solo strumenti differenti di un unica volontà ed il fatto di iniziare ad esporsi (anche) su tematiche complesse come quella trattata in free safety non è stata una scelta ponderata quanto l’espressione di un sentimento condiviso.

A tutti quelli che hanno dubitato o dubiteranno dico quindi di andare a letto sereni: le produzioni (€) sono nostre, il tempo ed i sacrifici anche, ma il risultato è, e sarà, di TUTTI.

Buon non campionato a tutti









Ultime News

To Top